Il mav lo paghi dal cellulare

News

Banca Popolare di Sondrio, in collaborazione con Siteba, ha realizzato WiW Mobile, acronimo di Wireless Wallet , basato sull’utilizzo del telefono cellulare e correlato a carte di credito per il regolamento contabile

Banca Popolare di Sondrio introduce il pagamento attraverso il cellulare. La banca, in collaborazione con Siteba, gestore nazionale di Pos, ha realizzato lo strumento denominato WiW Mobile, acronimo di Wireless Wallet , basato sull’utilizzo del telefono cellulare e correlato a carte di credito per il regolamento contabile.

Il servizio prevede una fase di abilitazione da svolgere una tantum, consistente nella registrazione al servizio e nell’installazione dell’applicazione (”widget”) sul telefono cellulare (www.popso.it/wiw).

Svolta questa fase di abilitazione, l’utente potrà avvalersi del servizio, ogniqualvolta dovrà effettuare un pagamento presso gli esercenti convenzionati.

L’utente accederà al menù del “widget” (protetto da un Codice d’accesso), inserirà il codice esercente, che identifica il beneficiario del pagamento, e il numero riportato sul MAV che intende pagare.

Conseguentemente, otterrà la visualizzazione dei contenuti essenziali del corrispondente documento, che, previo comando di conferma, verrà posto in pagamento. A pagamento effettuato, l’utente riceverà una e-mail di conferma, che sarà accompagnata dalla relativa quietanza. L’aspetto sicurezza è stato valutato e certificato da Verizon.

Infine, l’installazione dell’applicazione, l’attivazione del servizio di pagamento WiW Mobile e, per il momento, il pagamento dei Mav a favore dell’Aler non comporta oneri aggiuntivi rispetto a una normale transazione con carte di credito.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore