Il primo trimestre di Tech Data

Mercato

Fatturato in calo ma buone prospettive per un aumento di profitti nella
seconda fase dell’anno. Soprattutto nell’area Emea.

Tech Data ha reso noto i risultati finanziari relativi al primo trimestre
dell’esercizio fiscale 2007, concluso lo scorso 30 aprile. Il fatturato del
periodo, attestandosi a quota 4.9 miliardi di dollari, scende del 2.4% rispetto
al medesimo trimestre dell’anno fiscale precedente, e del 10.6% rispetto al
quarto trimestre. In Europa il fatturato ha raggiunto 2.6 miliardi di dollari,
pari al 52% del totale, con una flessione del 7.5% (dello 0.1% in valuta
locale); in America il fatturato è stato di 2.4 miliardi di dollari, pari al 48%
del totale, con una crescita del 4%. L’utile in Europa è stato lo 0.51% del
fatturato, contro lo 0.25% del primo trimestre dell’anno precedente; in America
l’utile è stato l’1.59% del fatturato, contro l’1.70% del primo trimestre 2006.

Steven A. Raymund, chairman e ceo di Tech Data, ha commentato con un certo
ottimismo i risultati raggiunti, sostenendo che nell’area Emea (Europa, Medio
Oriente e Africa), sono stati fatti significativi progressi ??Mentre prosegue ?
ha aggiunto – il programma di ristrutturazione e consolidamento delle sedi, che
pone le basi per un aumento della profittabilità nella seconda metà dell’anno
fiscale in corso?.