Il Samsung Galaxy Tab 10.1 e il Tab 8.9 restano fuori dalla Germania

News

La corte di secondo grado di Dusseldorf ha dat oragione, ancora una volta, ad Apple che aveva citato in giudizio Samsung per concorrenza sleale. Sulla testa di Samsung anche un’inchiesta dell’Antitrust UE per abuso di brevetti nel Mobile

Samsung perde di nuovo la battaglia legale con Apple. Vietata la Germania per il Samsung Galaxy Tab 10.1 e il Samsung Galaxy Tab 8.9.

Secondo l’Ansa, la corte di secondo grado di Dusseldorf ha dato ragione ancora una volta agli avvocati della multinazionale di Cupertino, che avevano citato in giudizio Samsung per concorrenza sleale. Secondo la corte i tablet incriminati sono troppo simili all’Ipad e sfrutterebbero per questo indebitamente la popolarità del rivale a proprio vantaggio. La sentenza scontenta in parte però anche Apple: il divieto di vendita riguarda solo la Germania e non, come era stato avanzato, l’intera Europa. La richiesta della casa di Cupertino non è stata accolta perché Samsung ha potuto dimostrare che parti consistenti del design dell’Ipad erano state brevettate già in precedenza da un’altra azienda statunitense. La sentenza avrà comunque conseguenze limitate: già da qualche mese Samsung commercializza in Germania una versione leggermente modificata dei tablet incriminati, il Galaxy Tab 10.1N, giudicato dalla corte sufficientemente diverso dall’Ipad. Ma non è tutto. Pare che Samsung sia incappata in un’inchiesta  dell’Antitrust UE per abuso di brevetti nel Mobile.

Le accuse riguardano gli eventuali abusi della proprietà intellettuale, in merito ai brevetti assiciati allo standard 3G. Samsung Electronics aveva accusato Apple di violare la sua tecnologia coperta da brevetti, seguendo una tattica già usata da Motorola Mobility. Samsung dal 1998 aveva dato i suoi brevetti in licenza all’European Telecommunications Standards Institute purché rispettassero i termini di ragionevolezza e anti discriminatori (fair, reasonable and non-discriminatory – FRAND). La Commissione europea indagherà se Samsung, cercando ingiunzioni sulla violazione dei brevetti nel 2011, non abbia onorato quanto sottoscritto in modo irrevocabile nel 1998 presso l’European Telecommunications Standards, ma abbia commesso abusi.

Samsung è reduce da una trimestrale da record in cui macina utili: ha superato Apple come principale produttore al mondo di smartphone nell’intero 2011 (anche se Apple ha rimesso la freccia su Samsung nel quarto trimestre). Samsung ha registrato 4,5 miliardi di dollari di utili operativi, in crescita del 73%.

 

Autore: Redazione
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore