Il surround è vincente

Strategie

Lo rivela uno studio condotto da Dts, in collaborazione con Nielsen

Il surround è uno degli argomenti di successo del mercato Dvd. Lo rivela uno studio realizzato da Dts e Nielsen Entertainment Research, che mostra ampia diffusione di home theatre e audio surround in tutto il mercato dell’Europa occidentale. Nel Rapporto sono evidenziati soprattutto tre Paesi, Regno Unito, Francia e Germania, che assieme rappresentano il 67% della spesa Dvd in Europa. Poco più della metà delle spese dei clienti per apparecchiature hardware audio, il 56%, è generato da questi tre Paesi, seguiti da Italia, Spagna e Olanda, ognuna con una percentuale di circa il 9%. Un terzo delle famiglie dell’Europa occidentale possiede un sistema home theatre, per un totale di oltre 50 milioni di famiglie. Tra i possessori di home theatre, l’80% dispone di audio surround 5.1 o superiore con almeno cinque altoparlanti. In aumento anche coloro che possiedono almeno un lettore Dvd. Nel 2005 si stima che erano più di 102 milioni di famiglie, con una spesa di quasi 12 miliardi di dollari in vendite di software per Dvd, con un aumento del 40% rispetto all’anno precedente. L’arrivo degli schermi ad alta definizione, che dovrebbero raggiungere i 30 milioni di pezzi entro i prossimi 5 anni, dovrebbe dare un ulteriore impulso all’acquisto di sistemi home theatre. E questa clientela è una accanita acquirente di Dvd. Si stima che i proprietari di audio surround abbiano in media l’83% in più di Dvd rispetto agli altri. Secondo lo studio, i progressi nella tecnologia audio surround, i bassi costi dell’hardware e l’aumento nelle funzioni audio surround sui supporti Dvd, stanno generando una clientela esperta, in grado di apprezzare la qualità dell’audio. “Lo studio mostra chiaramente che immagini e audio migliori sono caratteristiche chiave dei Dvd per i proprietari di impianti home theatre – ha affermato Jon Kirchner, Presidente e Amministratore delegato di Dts – e che questo è il motivo per cui molti clienti scelgono, quando possibile, l’audio in questo formato”.