In Usa il mercato videogame è in picchiata

News

Secondo Npd, a giugno il mercato videogame ha registrato un calo del 31% a quota 1,17 miliardi di dollari negli Usa. Un dato mai visto dal 2000

Il mercato videogame, che in una prima fase sembrava immune dalla recessione, sta mostrando tutte le sue fragilità: a giugno Npd registra un calo in verticale del 31% a quota 1,17 miliardi di dollari negli Usa, mai visto dal 2000.

Le vendite di software sono crollate del 29% a 625,8 milioni di dollari, mentre quelle dell’hardware sono arretrate del 38% a 382,6 milioni; quelle degli accessori sono calate del 22%.

Nintendo Wii è la console più venduta negli Stati Uniti per 21 mesi consecutivi: pur fotografando una riduzione del 45%, la console di Nintendo mantiene lo scettro con 362.000 unità vendute a giugno. Seguono Microsoft Xbox 360, Sony Ps3 e Ps2.

Nintendo Ds con 767.000 unità vendute, surclassa la Psp di Sony “ferma” a 164.000 unità vendute.

Prototype di Activision Blizzard è il titolo più venduto con 600.000 copie.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore