Ingram chiude bene il 2005

News

I risultati raggiunti mostrano un incremento del 7% nell’ultimo trimestre e un aumento del 13% sull’intero anno.

Ingram Micro festeggia la chiusura dell’anno fiscale 2005, terminato lo scorso 31 dicembre, con risultati positivi sia considerando l’ultimo trimestre, sia valutando l’intero anno. Negli ultimi tre mesi, la società ha registrato un fatturato di 7.96 miliardi di dollari, con un incremento del 7% rispetto al medesimo periodo 2004; il fatturato dell’intero esercizio è ancora meglio, pari a 28.81 miliardi, con un aumento del 13% rispetto al precedente. I risultati finanziari sono più che soddisfacenti, soprattutto in considerazione della riorganizzazione che Ingram ha portato avanti, che sta dando i frutti sperati. L’ultimo trimestre, dicembre in particolare, evidenziano un forte andamento delle vendite, con prestazioni superiori al previsto. Ciò potrebbe influenzare positivamente i prossimi mesi. Osservando nel dettaglio le diverse aree geografiche, il Nord America, che rappresenta il 41% del fatturato, si attesta a 3.27 miliardi di dollari, con una crescita del 4%; l’Asia Pacifico, 16% del totale, è a quota 1.25 miliardi, con un aumento del 27%, mentre l’America Latina guadagna il 5% del fatturato con una crescita del 25%. Discorso a parte per l’Europa, che rappresenta il secondo più importante mercato per Ingram, con una quota del 38%. In dollari, la crescita del 2005 è stata risicata, appena dell’1%, ma nella valuta corrente l’impatto risulta negativo, con una flessione del 9%. Per il primo trimestre 2006, che si concluderà il prossimo 1° aprile, la società si attende un trend di vendite intorno a 7.3/7.5 miliardi, con un utile netto compreso tra 54 e 59 milioni di dollari.