Ingram Micro: nuovo logo e sterzata verso servizi alla tecnologia e supply chain

News

Ingram Micro cambia strategia e punta a una nuova identità a partire dal nuovo logo: l’evoluzione da motore della distribuzione a società dei servizi legati alla tecnologia e alla supply chain. La nuova identità aziendale e la strategia sul marchio riflettono meglio la nuova Ingram Micro

Ingram Micro aveva anticipato a Showcase 2013 che il 2014 sarebbe stato un anno di profondi cambiamenti. E così è stato. Il distributore, non solo ha annunciato a livello internazionale il nuovo logo, totalmente differente rispetto al passato, ma ha in mente di cambiare la strategia aziendale. E’ Alain Moiné, ceo di Ingram Micro, a spiegare questa evoluzione: “Riposizionare e rinnovare il brand Ingram Micro è uno sviluppo naturale per la crescita e il successo dell’azienda. Segnala la nostra evoluzione da motore della distribuzione a leader mondiale dei servizi legati alla tecnologia e alla supply chain. La nostra nuova identità aziendale e la nostra strategia sul marchio riflettono meglio la nuova Ingram Micro.”Ingram Micro

Il nuovo look del logo comprende un tocco di blu, che da un lato cattura l’attenzione e dall’altro è esteticamente piacevole, coniugato allo spessore delle lettere che suggerisce la forza e l’affidabilità di un vero leader fuoriclasse. L’inclinazione della G significa accelerazione e agilità; il vuoto retrostante in corrispondenza della G sottolinea la trasparenza e la capacità unica che abbiamo di andare in fondo alle cose. Agilità, visione e affidabilità sono queste le caratteristiche di Ingram Micro più apprezzate dai nostri partner. Questo, per sommi capi, il significato che sta dietro al brand.

Ma dobbiamo fare un passo indietro e ripensare a Showcase 2013 quando Antonio Masenza, managing director di Ingram Micro Italia annunciò così due novità, allora top secret e tuttora tali, per raggiungere meglio i rivenditori. “Nel 2014 ci concentreremo sull’innovazione e sul raggiungimento del canale in modo privilegiato. In particolare – spiegava Masenza – due filoni differenti per raggiungere i rivenditori. Il primo è un’alternativa al web, ma solo tra febbraio-marzo del prossimo anno potrò descrivere nei dettagli, ora posso dire solo che si tratta di un’alternativa al modo off line del web. Attraverso questa iniziativa vorremmo aiutare rivenditori molto preparati dal punto di vista tecnico e meno dal punto di vista del business a emergere nel business. Il secondo filone è un’alternativa ai cash & carry. In particolare, nel 2014 inaugureremo nuove superfici dirette gestita da Ingram Micro e diverse dal cash & carry tradizionale e riservato ai rivenditori”.

Antonio Masenza
Antonio Masenza

Ora, si tratta di capire se questa nuova svolta radicale vada in questa direzione e si stiano recependo le novità. Insieme ai recenti investimenti effettuati nell’ultimo paio di anni, volti a assicurare la crescita, questo nuovo logo fa parte della costituzione di una piattaforma che comprende nuove capacità e servizi con i quali Ingram Micro realizza le promesse di un mondo volto alla tecnologia.

È molto di più di un cambio di logo; vediamo questo rinnovamento come un investimento per il nostro futuro,” ha affermato Monié. “Ingram Micro ha fatto passi audaci, sia con le recenti acquisizioni, sia con l’introduzione di business unit globali, che sviluppando un approccio più orientato al cliente, un importante passaggio culturale, caratterizzato da maggiore agilità, profondità e responsabilità dell’azienda”.

Masenza aggiunge: “Mi fa piacere poter annunciare che in Italia abbiamo subito colto l’occasione per dare un chiaro segnale di cambiamento e quindi accompagniamo il nuovo logo con il nostro nuovo sito www.ingrammicro.it. Lo abbiamo completamente rinnovato sia nell’estetica, che segue la nuova corporate identity, che nell’organizzazione dei contenuti e nelle aree. Crediamo che sarà lo strumento per poter fare business con noi ancora più facilmente, per poterci conoscere in modo più immediato, fresco e agile e per essere informati ogni giorno su tutte le nostre iniziative e i nostri progetti. Il nostro sito è già pronto da scoprire!”.

Sempre Masenza spiegava che la strategia di marketing 2014 di Ingram Micro Italia è orientata “al branding per gli operatori del settore e agli utenti finali. Vorremmo diventare leader di mercato entro il 2017. E il social diventa uno strumento per educare le persone ad avere un contatto”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore