Ingram Micro: Un goal per il futuro

Strategie

In occasione di Showcase, svoltosi il 12 aprile presso l’hotel Crowne Plaza
di San Donato Milanese, Ingram Micro ha ospitato ?La partita It del Futuro?, al
quale hanno partecipato importanti protagonisti del mondo informatico.

Quattro goal. Non poteva che finire così l’annunciato talk
show
organizzato dalla filiale italiana di Ingram
Micro
, in occasione dell’evento annuale ShowCase
dedicato al trade e svoltosi lo scorso 12 aprile. La Partita It del
Futuro
non era certo una partita di calcio vera e propria; c’era
l’arbitro, certo, e anche di calibro internazionale, Stefano Farina; e c’erano i
giocatori, quattro per la precisione, a cui prima l’arbitro e poi David
Moscato, amministratore delegato di Ingram Micro Italia
, hanno rivolto
una domanda ciascuno. Ma il tutto si svolgeva sul palco di un hotel
dell’hinterland milanese, con un pallone, quello sì vero, che passava di mano in
mano. Gli interlocutori erano personaggi di spicco dell’ambiente, partner di
Ingram Micro: Marco Comastri, general manager
Microsoft Italia; Stefano Venturi,
amministratore delegato Cisco Systems Italy e vice presidente
Cisco Systems; Enzo Biagini, amministratore
delegato Apple Computer Italia; ed Emanuele
Baldi
, channel manager Southern and Western Europe
Intel.
Davanti a una platea di oltre 500 persone i quattro ?giocatori? hanno cercato di
spiegare all’attento pubblico quali e quante sono le sfide che ci aspettano nei
prossimi anni. L’argomento che ha caratterizzato maggiormente gli interventi è
stato il mondo della comunicazione, la convergenza e la
quantità di dati, informazioni, immagini e quant’altro che sta progressivamente
inondando la Rete e di conseguenza il privato e il mondo del
lavoro. Una sfida che vede i produttori sempre più attenti a non perdere il
treno, ma che vede invece il nostro paese ancora molto indietro rispetto
al resto del mondo
. Il futuro è fondamentale, come lo stesso Moscati ha
ribadito più volte, ma è necessario che l’intero paese investa nel
futuro, nella ricerca e nello sviluppo tecnologico
.
Tecnologia e sviluppo debbono però andare di pari passo con il
fattore umano, che è ancora, a detta di tutti, l’elemento primario per il
successo di una azienda. ??Questa riflessione ? ha commentato Matteo
Ranzi, marketing communication manager di Ingram Micro
– si sposa
perfettamente con la filosofia di business che abbiamo lanciato a ShowCase,
racchiusa nel concetto «In touch with you» che declineremo in
tutte le attività del prossimo periodo??.
Un fattore umano che è stato protagonista anche dell’intera manifestazione,
conclusasi con la partecipazione di oltre 420 aziende e 64
produttori,
ognuno con un proprio spazio, per incontrare e scambiare
quattro chiacchiere con le centinaia di rivenditori che non
hanno voluto perdere l’evento.