Innovaway: con Ibm, Fujitsu Italia e Dedagroup a caccia di talenti ed espansioni

News
Antonio Giacomini, ceo Innovaway
3 24 Non ci sono commenti

Innovaway sigla un accordo con Bu di Dedagroup per portare la tecnologia nei punti vendita dei clienti del settore di moda e lusso, ma si sta espandendo sia a Milano sia a Tirana reclutando personale. Prevista l’apertura anche in Nord Europa e Canada

Innovaway prosegue la collaborazione con Ibm e annuncia una nuova partnership con Fujitsu Italia. Da gennaio 2015 a oggi l’attività della società, attiva in progetti e servizi Ict, si è ampliata, sia attraverso nuove partnership sia attraverso accordi con le università, toccando svariati settori merceologici, tra cui anche la moda e il lusso grazie all’ultima collaborazione sottoscritta con Dedagroup fashion, factory & retail.

La società, nata nel 2014 per iniziativa di Cesaweb, prosegue nella sua attività di supporto all’It grazie all’erogazione di servizi di Service desk multilingua grazie al proprio Multilanguage Competence Center di Napoli, forte di oltre una trentina di lingue disponibili.

Antonio Giacomini, president & ceo della società e Augusto De Castro, business development marketing & strategy di Innovaway, raccontano di una società cresciuta di oltre il 10% , grazie sia alle collaborazioni, storica quella con Ibm e da ultima quella con Fujitsu Italia che ha permesso alla società di sviluppare nuovi progetti nei settori retail, del fashion e della Pubblica amministrazione e, per garantire livelli si supporto a clienti e partner, la società, dallo scorso ottobre ha assunto una cinquantina di nuove risorse specializzate, portando in seguito il team tecnico a essere incrementato di cento persone.

Antonio Giacomini, ceo Innovaway
Antonio Giacomini, ceo Innovaway

Giacomini parla di una crescita organica del 30% a livello di gruppo, il quale consta di oltre 550 persone, e di una nuova struttura aperta a Tirana di supporto a nuovi mercati. Giacomini spiega: “Attraverso il Politecnico di Tirana ci stiamo occupando di scovare persone motivate che abbiano le giuste competenze per spostarsi dal call center e approdare al factory per lo sviluppo software”. “Attraverso colloqui individuali siamo in grado di capire chi ha queste capacità”, spiega De Castro. “Avendo competenze applicative siamo partiti con software factory sviluppata su Napoli, Milano e Tirana per un mix di competenze ed efficacia sui costi utili per dare risposte efficienti ai clienti. Abbiamo ingegnerizzato il processo che a Milano ha portato trenta nuove assunzioni e l’allargamento degli spazi”, spiega De Castro.

Augusto De Castro, Innovaway
Augusto De Castro

Tornando all’accordo con la business unit di Dedagroup, Innovaway, attraverso il Multilanguage Competence Center di Napoli fornisce servizi centralizzati di supporto informatico (service desk) agli utenti di punti vendita, magazzini e uffici dei clienti che utilizzano appunto le soluzioni Dedagroup.

“Perchè service desk? – si chiede De Castro – Per noi è come la centralina di una automobile; se è efficiente, supporta tutti gli apparati informatici, ecco perché investiamo nel settore”.

Giacomini conferma lo sviluppo internazionale con l’apertura di nuove sedi in Nord Europa e Canada.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore