Intel amplia il canale Emea

News

Intel intende consolidare la propria presenza nei mercati emergenti, che
già nel 2003 hanno contribuito in modo significativo alla crescita
dell’area Emea.

Ampliare il canale nei paesi dell’area Emea, per consentire una maggiore presenza nei mercati emergenti e per spingere il business verso mobilità, casa digitale, convergenza e rinnovo dei Pc aziendali, fattori trainanti per la crescita.
Queste le parole d’ordine di Intel nel corso del convegno svoltosi a Madrid, che ha visto la partecipazione di oltre 500 Premier provider dell’area Emea. Lonergan, marketing director del canale mondiale di Intel, ha illustrato ai partecipanti le strategie che intende adottare la società, con l’obiettivo di consolidare e incrementare il successo raggiunto nel corso del 2003 e in questo primo scorcio del 2004. Confermato l’impegno verso il canale, sul quale Intel vuole continuare a investire, per consentire ai partner di cogliere le opportunità che il mercato offre. Puntare sui fattori trainanti, ma anche investire in risorse di training e marketing “?Per informare il canale sui vantaggi associati alla fornitura di soluzioni all’avanguardia per la mobilità, la convergenza digitale e il rinnovo dei parchi Pc aziendali ai clienti dei mercati emergenti”.
Nel 2004 il programma Intel Premier provider compie sei anni e ha all’attivo più di 500 adesioni nell’area Emea. Dalla sua nascita il programma ha avuto un tasso di crescita del 40% all’anno. Un successo dovuto ai numerosi vantaggi che esso offre, a partire dai programmi di branding ai training tecnici, al supporto garantito ai principali clienti del canale.