Intel chiama Clusit per addestrare i rivenditori

News
Luca Romani, Intel

Sioglato un accordo di collaborazione tra Intel e Clusit al fine di rafforzare le competenze sulla sicurezza dei rivenditori del programma Intel Technology Provider

Rafforzare le competenze sulla sicurezza dei rivenditori del programma Intel Technology Provider.

E’ questo uno degli obiettivi che si è prefissata Intel grazie all’accordo con Clusit, l’Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica.

Le due realtà promuoveranno nei prossimi mesi diverse iniziative congiunte al fine di semplificare ai partner di Canale Intel l’accesso a programmi e strumenti di formazione dedicati al tema della sicurezza. Accanto a queste attività la partnership permetterà di attivare ulteriori agevolazioni, come per esempio la partecipazione gratuita a seminari di approfondimento su tematiche verticali o la possibilità di ottenere delle condizioni di particolare favore per l’adesione al Clusit, riservate ai partner di livello Gold e Platinum.

“Il quadro economico di oggi sottopone le aziende e le organizzazioni IT a un’elevata pressione – commenta Luca Romani, responsabile del Canale di Intel Italia & Svizzeraper questo accanto a una tecnologia avanzata, è importante offrire efficienza operativa e la massima protezione delle informazioni gestite”.

La consapevolezza, la formazione, il continuo aggiornamento professionale e lo scambio di informazioni sono gli strumenti più efficaci per far fronte ai problemi della sicurezza informatica”, afferma Gigi Tagliapietra, Presidente del Clusit. “Siamo grati a Intel Corporation Italia, che ci permetterá con questo accordo di trasmettere una corretta cultura della sicurezza Ict al mondo dei fornitori di soluzioni e tecnologie, grazie al coinvolgimento degli Intel Technology Provider, che ci sono parsi particolarmente motivati”, ha aggiunto Tagliapietra.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore