Intel svela una soluzione IoT per il Retail

Retail
Citrix: I partner di canale aggiornano il loro business

Responsive Retail Platform (RRP) è una soluzione IoT targata Intel e dedicata al commercio: versatile, basata su sensori e cloud, in grado di rendere il consumatore tracciabile, controllare l’esperienza di acquisto e gestire in maniera efficace l’inventario e monitorare gli scaffali

Intel ha presentato Responsive Retail Platform (RRP), una soluzione IoT versatile, basata su sensori e cloud, in grado di elaborare dati per rendere il consumatore tracciabile, controllare l’esperienza di acquisto e gestire in maniera efficace l’inventario e monitorare gli scaffali.

Intel svela una soluzione IoT per il Retail
Intel svela una soluzione IoT per il Retail

Il CEO di Intel Brian Krzanich ha svelato RRP in occasione del Big Show della National Retail Federation (NRF). Si tratta di una novità in grado di “trasformare il modo in cui le persone acquistano e il modo in cui i venditori possano meglio offrire loro quello di cui hanno necessità“. Tutto è focalizzato sui dati. “I dati possono essere raccolti, analizzati e vi si può fare accesso indipendentemente dal luogo fisico – dichiara Krzanich -. E ciò farà la differenza per i rivenditori che intendono far crescere e coinvolgere un bacino di utenti in espansione”: i dati hanno già fatto la differenza per gli store online, e Intel è pronta a declinare questo modello a favore dei punti vendita tradizionali.

Intel ha combinato in Responsive Retail Platform (RRP) tutte le tecnologie, finora testate in maniera singola: l’azienda di Santa Clara ha messo insieme i carrelli connessi, le simulazioni di acquisto, robot al servizio della logistica, i sistemi di monitoraggio fra scaffali ed espositori, la personalizzazione al volo dei prodotti. Nasce così un’unica soluzione pronta all’utilizzo, ma versatile, adattabile in base ai bisogni del venditore nelle sue componenti hardware e software, accessibile tramite API ad hoc per realizzare e gestire innumerevoli servizi: dalle esperienze di acquisto in grado di intrattenere e raccogliere dati, spaziando fra ambiente fisico e digitale: la realtà virtuale accompagna le prove in camerino o gli acquisti da remoto, la stampa 3D aiuta a personalizzare le merci, i robot aiutano i consumatori negli acquisti. Un esempio: Tally di Simbe Robotics, dove le cam RealSense permettono di percepire l’ambiente circostante, mentre la piattaforma NUC con processore Core i7 consente di elaborarlo e di interagire con prodotti e consumatori.

Intel ha annunciato investimenti per oltre 100 milioni di dollari nel prossimo quinquennio, in un mercato che nel 2020 si prevede che raggiungerà i 35,64 miliardi di dollari, per spingere l’evoluzione del commercio e sostenere sia la logistica che l’elaborazione dei dati sull’acquisto finale.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore