Interlem rafforza l’offerta con la nascita della nuova business unit

News
contratto, acquisizione, accordo@shutterstock

Interlem Smt si propone di offrire alle aziende italiane innovazione mediante la continua ricerca e integrazione di soluzioni all’avanguardia, sia dal punto di vista tecnico (IT e non solo) sia strategico

Si rafforza l’offerta di Interlem con la nascita di Interlem Smt, neonata business unit che ha preso vita grazia all’acquisizione di Smt, società italiana specializzata nelle tematiche di sostenibilità d’impresa, manutenzione e supporto tecnologico da parte di Interlem, società italiana attiva  nell’innovazione tecnologica e nella consulenza direzionale.

“Grazie all’acquisizione di Smt – illustra Massimiliano Riva, Presidente del Gruppo Interlemabbiamo dato vita a una nuova Business Unit che ci permette di posizionarci sul mercato in modo ancora più completo. Interlem Smt (questo il nome della Business Unit) si propone di offrire alle aziende italiane innovazione mediante la continua ricerca e integrazione di soluzioni all’avanguardia, sia dal punto di vista tecnico (IT e non solo) sia strategico. Mantenendosi costantemente aggiornato sulle novità di mercato, il team di Interlem Smt è in grado di proporre a tutti i clienti soluzioni adatte a qualsiasi livello organizzativo e informativo.

Marco Dell'Uomo
Marco Dell’Uomo 

Amministratore delegato della neonata Interlem Smt è Marco Dell’Uomo, manager con esperienza ultra ventennale nei sistemi informativi Sap, consulente di direzione presso primarie società come Deloitte, Unisys ed Ernst & Young, con competenza distintiva anche nell’organizzazione e nelle risorse umane. Spiega Marco Dell’Uomo: “Come Interlem Smt ci occupiamo di temi fondamentali per l’azienda moderna: la sostenibilità, la manutenzione e le tecnologie. Più in dettaglio, intendiamo una sostenibilità economica, ecologica e sociale, ma anche legata al concetto più innovativo del termine e cioè una ‘sostenibilità delle decisioni’ (con modelli ed algoritmi statistici utili a definire percorsi decisionali del management con l’ausilio dei sistemi).

Rientra invece nell’ambito della manutenzione l’evoluzione dell’operatività e dell’affidabilità degli impianti e dei prodotti. L’area delle tecnologie si prende cura della selezione, del supporto e dell’implementazione delle migliori tecnologie riguardanti i sistemi ERP (SAP e altri), gli strumenti di analisi statistica focalizzati sulla manutenzione e i sistemi di reporting evoluti in Area Sap, facendo leva sulle forti competenze interne e del gruppo Interlem”.

Infine, Interlem Smt propone i suoi servizi nella semplificazione dei processi, con metodi evoluti supportati dalle tecnologie; in pratica come rendere semplice agli utenti l’utilizzo di “Big Data”, di modelli statistici e di simulazione, con il claim Semplificazione e Metodi nelle Tecnologie. Interlem Smt, in altre parole, è in grado di proporre soluzioni alle imprese con la prospettiva di uno sviluppo sostenibile che permetta di raggiungere migliori risultati sia in termini di redditività che di immagine. Attualmente questo approccio è stato introdotto, o in taluni casi è in fase di valutazione avanzata, da diverse realtà in ambito trasporti, servizi energetici, ambientali e idrici, food, cosmetica e materiali da costruzione. Il supporto professionale che Interlem Smt propone nell’area della sostenibilità comprende:

· Verifica e sviluppo dei modelli di Corporate Social Responsibility
· Analisi dei processi aziendali rispetto alle normative vigenti e agli indici di sostenibilità
· Verifica dell’esposizione al rischio rispetto alle 3 aree principali della sostenibilità: rischi economici e impatti per la società, rischi ecologici e rischi sociali sia interni all’azienda sia rispetto agli stakeholders.
· Sostenibilità delle decisioni attraverso la costruzione di sistemi informativi per la simulazione degli effetti di una decisione, cercando di capire impatti sui costi aziendali delle decisioni operative dei manager. Questa attività avrà la sua prima applicazione nella gestione del “Life Cycle Cost” di un’azienda che ha un sistema di Asset sul territorio.

Interlem Smt fonda inoltre il suo vantaggio competitivo sulle proprie competenze e sull?esperienza di professionisti che hanno creato la cultura della prevenzione e della
manutenzione ingegnerizzata, della diagnostica e della manutenzione predittiva. Anche le competenze sui sistemi sono esclusive: Interlem Smt segue in Italia progetti di modellazione affidabilistica, avvalendosi del supporto di strumenti informatici all’avanguardia nel contesto dell’Asset Performance Management.

In ambito “manutenzione”, Interlem Smt rientra anche tra i formatori certificati Uni. “La tecnologia – sostanzia infine Riva – si configura come elemento fondante di tutti i processi: per questo motivo Interlem Smt, esaminando le caratteristiche delle aziende, si pone l’obiettivo si supportare le imprese orientate verso la sostenibilità e verso la manutenzione predittiva con sistemi informatici in grado di semplificare i processi, fornendo anche metodi efficaci per il monitoraggio degli assets operativi e consigliando gli strumenti di analisi e le tecnologie più appropriate”.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore