iPhone 5 non porterà miglioramento nella produttività, parola di economista

News

Secondo Paul Krugman , economista, dal suo blog del New York Times, l’avvento del nuovo device di Apple non migliorerà produttività o qualità della vita ma sarà solo una questione di spesa. Intanto Apple incassa la seconda vittoria contro Samsung

Nessun miglioramento di produttività o di qualità della vita, solo una spesa in più. Questo, in sintesi, quanto emerge dalle parole di Paul Krugman , economista, dal suo blog del New York Times, ripreso da TMNews.

Mercoledì scorso, il giorno in cui è stato presentato l’iPhone 5, Apple ha svelato l’ultima tecnica per evitare di parlare o guardare con chi abbiamo intorno”, ha detto l’economista, che ha poi commentato un report diffuso da Jp Morgan nei giorni scorsi.

La banca aveva avvertito in un comunicato che il nuovo iPhone avrebbe potuto aggiungere tra 0,25 e 0,5 punti al Prodotto interno lordo americano nell’ultimo trimestre del 2012.
Se credete in questa tesi significa che avete una logica keynesiana: ovvero avete accettato che il governo deve spendere di più, non meno, quando l’economia è in difficoltà”, ha spiegato, sottolineando che “questi vantaggi a breve termine non hanno niente a che fare su quanto il prodotto è valido”, ha ripreso TMNews.

E’ di poche ore fa, invece, la seconda vittoria di Apple nei confronti di Samsung. Secondo l‘Asca, non vi è stata ”alcuna violazione” da parte di Apple dei brevetti Samsung sulla tecnologica usata per la progettazione di iPhone e iPad. Lo ha stabilito l’International Trade Commission, l’agenzia americana che supervisiona e controlla la concorrenza negli Stati Uniti, sancendo una nuova vittoria di Cupertino nella battaglia legale che la vede contrapposta ai rivali sudcoreani.

Il verdetto, deciso in una sentenza preliminare da James Gildea, dovrà ora essere ratificato dall’intera commissione. ”Siamo orgogliosi della nostra lunga storia di innovazione nel settore della telefonia mobile e continueremo a difendere i nostri diritti di proprietà intellettuale”, la secca replica di Samsung in un comunicato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore