iPhone e iPad a schermi più grandi. Apple fa i test

News

iPhone e iPad a schermi più grandi? Potrebbe essere. Apple e alcuni fornitori asiatici stanno testando schermi per iPhone e iPad di maggiori dimensioni rispetto agli attuali. I test con i fornitori suggeriscono comunque come Apple abbia intenzione di valutare le diverse alternative necessarie per diversificare la propria offerta

iPhone e iPad a schermi più grandi? Potrebbe essere. Secondo quanto riporta MF-Dj, Apple e alcuni fornitori asiatici stanno testando schermi per iPhone e iPad di maggiori dimensioni rispetto agli attuali.

E’ questo quanto hanno riferito alla Dow Jones Newswires alcuni dirigenti degli stessi fornitori della multinazionale di Cupertino, aggiungendo che negli ultimi mesi Apple ha chiesto prototipi di schermi per gli smartphone piu’ grandi di 4 pollici ed ha chiesto anche progetti di schermi per un nuovo tablet, con una diagonale di poco meno di 13 pollici.iphone, apple@shutterstock

L’attuale iPhone 5 ha uno schermo da 4 pollici, l’iPad da 9,7 pollici e l’iPad Mini da 7,9 pollici.
Non è chiaro se i progetti si trasformeranno in dispositivi pronti ad essere immessi sul mercato. La multinazionale di Cupertino testa in continuazione diversi progetti per i suoi prodotti durante la fase di sviluppo, anche se l’anno scorso ha deciso di lanciare sul mercato l’iPhone 5 con uno schermo piu’ grande e l’iPad Mini.

I test con i fornitori suggeriscono comunque come Apple abbia intenzione di valutare le diverse alternative necessarie per diversificare la propria offerta, in modo da conquistare una clientela piu’ ampia con esigenze finora non soddisfatte dai suoi prodotti, in un momento in cui i suoi concorrenti offrono smartphone e tablet con varie dimensioni.

Il maggior concorrente della societa’ statunitense nel mercato dei tablet e degli smartphone, la sudcoreana Samsung Electronics, ha per esempio una strategia ‘all things to all people’ che offre molti formati differenti di prodotti, per conquistare il maggior numero possibile di clienti. Questa strategia ha consentito a Samsung di scavalcare Apple nel mercato degli smartphone, ma non nei tablet, dove domina ancora la multinazionale fondata da Steve Jobs.
Secondo Strategy Analytics, nel primo trimestre, Samsung ha mantenuto la prima posizione del mercato globale degli smartphone, con una quota del 33,1%, mentre Apple si e’ piazzata al secondo posto con il 17,9%. Nei tabel la multinazionale di Cupertino e’ ancora l’operatore dominante, anche se la sua quota e’ scesa dal 58,1% di un anno fa al 39,6%. Samsung ha invece riscontrato un miglioramento della penetrazione di mercato dall’11,3% al 17,9%.

Nel lungo periodo, vedremo touch screen di tutte le dimensioni perche’ il settore tecnologico punta ad offrire la stessa esperienza d’uso su tutte le tipologie di schermi. “La chiave e’ abbattere i costi e introdurre applicazioni accattivanti per dispositivi a grande schermo”, ha affermato l’analista di Idc Helen Chiang.
L’iniziativa di Apple, in caso di esito positivo dei test, si inserisce nella crescente tendenza dei produttori di dispositivi mobili di offrire molte alternative in termini di formato. Diversi concorrenti come Samsung, Sony e Huawei hanno per esempio lanciato smartphone con display superiori ai 5 pollici. Tale categoria di dispositivi mobile e’ denominata ‘phablet’, perche’ integrano caratteristiche degli smartphone e dei tablet.

I test, secondo quanto trapelato, sono stati avviati mentre Apple e i suoi fornitori si preparano ad avviare la produzione di un nuovo iPad a fine mese. La nuova versione dovrebbe avere analoghe dimensioni e risoluzione dell’attuale modello da 9,7 pollici, ma con una struttura piu’ leggera e piu’ sottile. Alcuni fornitori, come Hon Hai Precision, hanno anche avviato lo scorso mese la produzione di massa di componenti per il nuovo iPhone, per essere pronti a consegnare la nuova versione del Melafonino a fine agosto. Secondo il Wall Street Journal il nuovo iPhone dovrebbe essere lanciato nella seconda meta’ dell’anno, con una dimensione e una risoluzione invariate rispetto alla versione attuale. Contestualmente Apple sta anche lavorando con i suoi partner produttivi su un iPhone meno costoso caratterizzato da un involucro non metallico.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore