Itway si butta nell’open source targato Red Hat e Acronis

News

Dalla collaborazione tra Red Hat e Acronis sono nate soluzioni open source che entrano nel portafoglio del Gruppo Itway

Il Gruppo Itway ha firmato un accordo commerciale per la distribuzione di soluzioni Open Source nate dalla collaborazione tra Red Hat e Acronis.

La partnership posiziona Itway come l’unico Value Added Distributor in grado di commercializzare le soluzioni Red Hat/Acronis e permette quindi a Itway e alla sua rete commerciale di produrre soluzioni open source all’avanguardia nel mondo della virtualizzazione. Soluzioni che rispondono a un’esigenza sempre più sentita dalle aziende, quella di componenti strategiche per l’organizzazione IT, in linea con le raccomandazioni UE a cui molti governi si stanno adeguando.

Secondo le stime del management, il recente accordo genererà 2 milioni di euro circa all’anno, che si aggiungono al volume di affari già sviluppato da Itway attraverso la distribuzione di Red Hat e Acronis in Italia e in altri paesi del Sud Europa come Francia e Grecia, pari a circa 3 milioni di Euro all’anno con tassi di crescita annuali del 15%.

“Siamo soddisfatti di questo accordo, perché ci permette di offrire soluzioni uniche in ambito open source per un mercato, quello della virtualizzazione e del cloud, che è in forte crescita”, ha commentato Cesare Valenti, Vice President responsabile del Marketing Strategico di Itway.

“L’ampia gamma di servizi che, grazie alla partnership con Red Hat e Acronis, potremo offrire al mercato – ha aggiunto Valenti – si avvarranno delle competenze da noi sviluppate per la conservazione dei dati, il loro backup e la business continuity, ambiti che, in seguito ai recenti episodi di cyber crime, sono entrati tra le priorità dei Chief Information Officer (cio) delle aziende e che trovano nelle soluzioni cloud virtualizzate la risposta più efficace”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore