Jobrapido: in Italia si cercano sempre commerciali, amministrativi e manovali

Mercato

Secondo una recente ricerca di Jobrapido sulle principali ricerche di lavoro in Italia emergono al primo posto i commerciali, seguiti dagli amministrativi ed esperti in risorse umane ed esperti meccanici

Jobrapido, motore di ricerca di lavoro al mondo attivo in 58 Paesi con più di 20 milioni di job post pubblicati e oltre 60 milioni di utenti registrati, ha realizzato un’analisi delle figure più ricercate al momento in Italia sulla base degli annunci presenti sul portale e un identikit che possa supportare candidati e aziende alla ricerca rispettivamente del lavoro perfetto e del candidato ideale.

Sono oltre 200 mila le offerte in ambito commerciale, 97 mila quelle nel settore amministrativo e delle risorse umane, e oltre 74 mila le richieste di manodopera per un totale di oltre 370 mila posti di lavoro offerti dalle aziende italiane. Ma quali sono le caratteristiche che contraddistinguono queste tre figure professionali? L’identikit del perfetto commerciale: è in grado di gestire il portfolio di clienti attuali, possibilmente incrementandolo, di seguire ordini e fatturazioni e ha padronanza delle tecniche di vendita e di relazione con i clienti. Possibilmente metodico e intraprendente, deve avere anche capacità di ascolto e spirito di squadra.impiego, impiegati, lavoro, nomine@shutterstock

Se si desidera invece lavorare nell’ambito amministrativo e delle risorse umane? Fondamentale la conoscenza della lingua inglese, la capacità di problem solving e l’orientamento al risultato. E’ sicuramente gradita un’esperienza pregressa nell’ambito e, per la figura dell’Office Manager, anche una buona abilità in termini di gestione di fornitori, clienti e, in alcuni casi, del personale. Meccanico, metalmeccanico o magazziniere?

Le aziende italiane ne chiedono almeno 74 mila. Se per tutti e tre i profili è richiesta necessariamente un’esperienza anche pluriennale nel settore, per un meccanico è importante saper sfruttare i nuovi sistemi in termini di diagnostica dei problemi, per un metalmeccanico è necessaria la conoscenza di lavorazioni come tornitura, alesatura, cablaggio e conoscenza del disegno tecnico, oltre a una buona disponibilità a lavorare su turni.

Un magazziniere, invece, deve saper guidare il muletto e gestire gli spazi in magazzino secondo le direttive aziendali.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore