Juniper Networks: le certificazioni fanno bene alle partnership

News

Paolo Tosi, channel manager Juniper Networks Italia, spiega le novità legate al programma di canale con la creazione di tre livelli di certificazione: marketing, implement e operate

Tre certificazioni per i partner, marketing (design), implement e operate e utilizzo dell’online per condividere i configuratori.

Sono queste alcune delle novità che Juniper Networks ha messo sul piatto per il proprio canale. A gennaio scorso Channel Insider si era occupata del nuovo programma di canale lanciato dalla società e, a distanza di sei mesi circa, Paolo Tosi, channel manager Juniper Networks Italia, ha messo sul piatto le nuove attività.

Volevamo dare un riconoscimento ufficiale ai partner che lavorano con noi – spiega Tosianche sul fronte dei servizi. Per questo abbiamo istituito tre certificazioni: marketing, implement e operate, ma non tutti partner sono ammessi, per il livello marketing sono ammessi tutti i partner e conferma la capacità dei partner di fare il design della soluzione. La certificazione implement è dedicata solo ai partner elite e select e certifica che questi sono in grado di implementare la soluzione. Infine– spiega Tosii partner elite hanno la certificazione operate. Il percorso per ottenerla è un po’ più complesso, dato che con questa certificazione il partner elite ha l’opportunità di acquisire i servizi direttamente da Juniper e ‘vestirli’ con il proprio brand e proporli all’utente finale. Il cliente acquista un servizio dal partner elite che si avvale del software Juniper, fidelizzando il cliente stesso perché in questo modo è il partner che può risolvere direttamente i problemi del cliente senza passare dal vendor. Al momento i partner elite sono interessati a questa certificazione – spiega Tosiperché considerano questo aspetto come un plus spendibile verso la concorrenza”.

Questi aspetti riguardano i partner di fascia alta, ma Juniper Network ha in serbo qualche novità anche per quelli che si rivolgono al mercato delle medie imprese. “Per quanto riguarda i partner che si rivolgono a questo mercato, abbiamo inserito alcuni tool nella nostra extranet utili proprio a questo tipo di partner nella proposizione dei prodotti. Inoltre, questi partner – spiega Tosi hanno diritto a un extrasconto nel caso in cui il partner porti un deal nuovo siglato con nuove pmi clienti, a patto, che gli stessi partner siano registrati come tali nella extranet. Infine, stiamo inserendo online i configuratori che sono ancora in versione beta ma dopo l’estate saranno inseriti in versione definitiva”, conclude Tosi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore