Kaspersky continua il focus sul canale: ora una soluzione security cloud per Pmi e Msp

News
0 46 Non ci sono commenti

Kaspersky Endpoint Security Cloud garantisce alle aziende una protezione efficace per workstation Windows, file server, dispositivi mobile Android e iOS, attraverso una console semplice e intuitiva

Nonostante l’ampia gamma di prodotti di sicurezza oggi disponibili sul mercato, le aziende di piccole e medie dimensioni (Pmi) possono avere difficoltà nel trovare una soluzione completa da implementare a un prezzo accessibile. Kaspersky Endpoint Security Cloud è stata sviluppata per rispondere alle esigenze in continua evoluzione delle Pmi e dei team It, che non hanno risorse sufficienti, così come dei Managed Service Providers (Msp) che li supportano. “Da due anni il nostro focus è sul canale: crescere e prendere nuovi partner, per esempio che abbiano una strategia su Msp e aggiungano una componente di sicurezza su questa offerta”, spiega Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab, durante la presentazione a cui si sono iscritti circa 111 rivenditori. “La soluzione per Smb è distribuita tramite il canale: qualsiasi rivenditore può lavorare con noi purché abbiano un profilo di Msp, anche se non respingiamo quei rivenditori più esperti con una infrastruttura più grande”, dice. “Abbiamo aggiunto un modulo per Msp che prima non c’era. Si tratta di competenze, certificazione, formazione di partner che cambiano le modalità di fruizione, perché diventa una soluzione pay per use. Oggi questa soluzione diventa dinamica perché si adatta al numero di pc e sistemi operativi, quindi un modello mensile che cambia le logiche, in un segmento di mercato che è quello che cerca”.

Morten Lehn
Morten Lehn

La soluzione garantisce alle aziende una protezione efficace per workstation Windows, file server, dispositivi mobile Android e iOS, attraverso una console semplice e intuitiva.
La console di gestione cloud centralizzata non richiede competenze It avanzate, riducendo in modo significativo il carico di lavoro per i professionisti It. Può essere utilizzata da remoto, ovunque e in qualsiasi momento, per distribuire software, monitorare e gestire la sicurezza di un massimo di mille utenti aziendali.
Inoltre, utilizzare una console cloud consente alle aziende di non dover acquistare hardware o software server aggiuntivi per la gestione della propria sicurezza It. Kaspersky Endpoint Security Cloud offre alle Pmi, la possibilità di scegliere una licenza annuale o un abbonamento mensile, in questo caso deve essere verificato con i partner locali, rendendolo adatto ai budget delle diverse aziende. Il motto di Kaspersky Lab è proprio quello di lasciare spazio alla ricerca e sviluppo.

Lehn precisa che a livello mondiale la società ha 3500 persone di cui 1500 ricercatori e sviluppatori e tra questi 400 sono ricercatori puri, mentre 50 fanno parte di una elite che realizzano ricerche sulle problematiche più complesse. “Continueremo a investire sull’industrial security, critical infrastructure, ambienti di produzione dove, dal 2017 avremo delle novità da proporre in ambito trasporto treni e navi e un focus su Apt, attacchi mirati alle grandi aziende. Andremo a proporre la piattaforma Kata (Kaspersky anti targeted attack)  per combattere questi attacchi mirati”. Lehn precisa che l’area della pubblica amministrazione, dei trasporti e del finance sono quelle rilevanti e per il prossimo anno sono previste novità.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore