La doppia anima di 4Ward, rivolta al cloud

Strategie
0 0 Non ci sono commenti

David Mascarella, Presidente & CEO di 4ward, fa il punto su un’azienda che oltre ad esser un system integrator è ora in parte anche vendor, grazie alla soluzione sviluppata con Dell. Probabile nel 2016 la divisione delle due attività, anche formalmente, in due aziende

L’accelerata verso il cloud che 4Ward sta portando avanti da anni, guardando anche oltre i confini italiani, è il risultato di una lunga partnership con Microsoft.
David Mascarella, Presidente & CEO di 4ward, legge in ottica cloud la trasformazione che la sua realtà sta vivendo ma anche quella che le aziende italiane stanno portando avanti per reinventare il loro business ma soprattutto la produttività. “La nostra strategia è cloud first su un’anima di system integrator e investiamo il 10% del fatturato in R&D in questa direzione, su un giro d’affari complessivo di 5 milioni di euro” precisa il manager.

L’azienda, da un anno a questa parte, porta avanti una strategia su due fronti: da un parte mantiene l’anima storica del system integrator con il prodotto 4ward365 che ottimizza alcune funzionalità di Office365 per le imprese, dall’altra spinge la nuova “anima di vendor” con 4ward Cloud in-a-box, un appliance sviluppata con Dell che in due ore permette l’implementazione di un cloud ibrido.
“Il nostro obiettivo è stato quello di cercare di rinnovare l’azienda con un maggior focus sul cloud, iniziando un percorso anni fa, scommettendo su Office 365 e su tutto l’ambiente cloud di Microsoft. Vogliamo diventare un player di riferimento per il mercato online, per questo non abbiamo più offerte on premise anche se continuiamo a seguire quelle dei nostri vecchi clienti che ancora non hanno deciso di migrare sul cloud. Il nostro obiettivo è farli traghettare e aiutarli a gestire il passaggio, dando la garanzia di avere alle spalle un partner con forti competenze di gestione
precisa il manager. Ad oggi il 65% del fatturato è fatto in cloud e il 35% on premise, rivolgendosi a clienti corporate.

WPC2015All
La squadra di 4ward. David Mascarella, Presidente & CEO di 4ward, è il secondo da destra

Oggi, dopo due anni dalla nascita del progetto 4ward365, l’azienda contare su oltre 80.000 seat a pagamento e oltre 600.000 postazioni gestite con clienti che lo implementano in diverse modalità. Sull’altro canto, una recente gara Consip per 4ward Cloud in-a-box, vinta grazie a un  partner, spinge ad allargare il raggio d’azione al di fuori dell’Italia.
Questa doppia anima e la strategia di scalare il canale indiretto (grazie anche a Dell, che al momento veicola in area Emea 4ward Cloud in-a-box) fa sì che  4ward sia vista  “come un vendor, e questo deve essere anche un po’ metabolizzato, perché in molti ci vedono come competitor. Ma noi vogliamo far capire che il nostro prodotto può essere veicolato dai partner insieme ai loro servizi”.

Proprio per questa doppia natura, nei progetti di David Mascarella c’è la divisione dell’azienda in due realtà, una di prodotto e una system integration, nel corso del 2016.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore