La formazione per i rivenditori e clienti secondo Elettrodata

Strategie

Per i reseller, corsi di formazione sui propri prodotti e su quelli dei propri vendor per renderli più competenti su caratteristiche tecniche e funzionalità di quanto commercializzano

Rendere i rivenditori più competenti nelle attività di vendita e di assistenza. Questa è la finalità dei corsi di formazione organizzati da Elettrodata, alcuni orientati sui prodotti dell’azienda, altri su quelli di imprese che hanno scelto la società come distributore, realizzati in collaborazione con i vendor stessi. “I corsi sono molto focalizzati sui prodotti, sulle loro caratteristiche tecniche e sulle loro funzionalità”, spiega a CRN Corrado Coraglia, Marketing Manager Elettrodata. “I nostri incontri formativi hanno durata variabile in funzione dei contenuti. Nella maggior parte dei casi, si tengono presso i nostri cash & carry, oppure presso la nostra sede di Peschiera Borromeo (Mi)”. Al momento Elettrodata non organizza corsi online per i reseller, ma, puntualizza Coraglia, “non escludiamo di implementarli in futuro”. Per la frequenza dei corsi non sono richiesti requisiti specifici. “I partecipanti provengono dai rivenditori con cui intratteniamo un rapporto abituale”, chiarisce il Marketing Manager. “Sono loro a decidere qual è la persona più adatta, all’interno della propria struttura, a seguire ciascun corso”. “Nel nostro caso, i corsi si inseriscono nel contesto di un rapporto consolidato, per cui non sono in concorrenza con l’offerta formativa erogata da altre società”, aggiunge Coraglia. “Il vantaggio che i rivenditori ottengono nel frequentarli, sta nella conoscenza continuamente aggiornata dei prodotti e delle tecnologie, un fattore indispensabile per un’azienda che ha deciso di non fare del prezzo l’argomento di vendita più forte. Per noi, la formazione è uno dei componenti che contraddistinguono il rapporto con i rivenditori, per cui è molto importante anche se non rientra tra i parametri su cui misuriamo la nostra competitività. Obiettivo dei corsi è il raggiungimento di un elevato livello di competenza tecnica, che è uno dei tratti distintivi di Elettrodata”. Le informazioni sui corsi, partendo dal presupposto che chi le richiede intrattenga già un rapporto commerciale con Elettrodata, possono essere ottenute direttamente dalla struttura commerciale o dal singolo cash & carry. Normalmente, i rivenditori sono informati sull’organizzazione del calendario tramite i consueti strumenti di comunicazione, quali la posta elettronica e il fax.

Ma l’impegno in ambito formazione di Elettrodata non è soltanto questo, va anche nella direzione degli utenti finali. Nel marzo scorso, infatti, l’azienda ha annunciato la nascita di Interattiva, nuova divisione dedicata alla formazione e alle soluzioni per l’apprendimento in modalità elearning. “Interattiva è la naturale evoluzione di una strategia da noi perseguita negli ultimi anni, volta a qualificare la nostra azienda non solo come semplice produttore e distributore di soluzioni hardware e software, ma soprattutto come partner in soluzioni complete di Information Technology”, spiega Roberto Nardella, Responsabile Divisione Interattiva Elettrodata. “Le novità nell’offerta sono legate principalmente ai corsi di lingue, tra i quali rientra l’italiano per stranieri e alla comunicazione. Le proposte formative di Interattiva adottano la metodologia Blended Learning (corsi online sulla piattaforma certificata ‘Intera 2004’, con integrazione di lezioni in aula) con cui è disponibile una formazione standard o a progetto in diverse aree del management, delle vendite, del budgeting, della gestione aziendale, della gestione risorse, accanto alla serie di corsi legati al mondo linguistico e conformi ai livelli definiti dal Cuncil of Europe”. Tra le proposte di Interattiva rientra per esempio il ‘Corso Online per Dirigenti Scolastici’, sviluppato in collaborazione con l’Università di Perugia, lo Snals (sindacato della scuola) e l’Associazioni Magistrati, che attribuisce, dopo la frequenza online, le verifiche frontali e il superamento degli esami, un totale di 35 crediti formativi. Interattiva fornisce anche diverse e importanti certificazioni che completano i vari percorsi formativi come Pearson Vue, Prometric, la certificazione Aica (Associazione Italiana per l’Informatica e il Calcolo Automatico), Mos Microsoft Office Specialist, Mcse (Microsoft Certified System Engineer) e Mcsa (Microsoft Certified System Administrator). “La formazione erogata da Interattiva – afferma Nardella – si distingue particolarmente per la qualità e l’innovatività ed è in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi piccola e media azienda”. Interattiva opera sul mercato attraverso partner, che distribuiscono i servizi di formazione sui diversi mercati: Centri Ed.I.Net (Education Interattiva Network), concessionari e distributori dei servizi di formazione in modalità Blended Learning; Corner Formazione (situati nei punti vendita), punti di distribuzione diretta dei percorsi formativi online; Cfp (Centri di Formazione Professionale) per l’erogazione dei servizi alle aziende della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale; Consulenti, per il mercato delle piccole e medie aziende e dei professionisti. “I rivenditori che propongono Interattiva sono partner che vogliono arrivare ai propri clienti con un’offerta completa caratterizzata da professionalità e competenza”, commenta Nardella. “I servizi e-learning sono vantaggiosi per le aziende che li adottano: riduzione dei costi, abbattimento delle barriere spazio-tempo, sensibilizzazione all’utilizzo delle tecnologie di Rete sono i principali punti di forza”.