La migrazione della rete e del data center verso il cloud. Brocade spiega come

News
cloud computing@shutterstock

Brocade, in collaborazione con il distributore EDSlan, organizza l’evento ‘Cloud Innovations are Here’: il 26 settembre a Roma e il 9 ottobre a Pieve Emanuele (MI) presso il Castello di Tolcinasco

L’evento ‘Cloud Innovations are Here’ promosso e organizzato da Brocade, in collaborazione con il distributore EDSlan, ilustra le innovazioni che Brocade sta introducendo per la trasformazione della rete e del data center nel processo di migrazione verso il Cloud.

Due gli appuntamenti previsti: il 26 settembre a Roma presso lo Sheraton Golf Parco de’ Medici Hotel & Resort e il 9 ottobre a Pieve Emanuele (MI) presso il Castello di Tolcinasco. Nelle implementazioni di virtualizzazione o cloud, la rete gioca un ruolo fondamentale per la trasmissione e la migrazione dei dati tra le macchine virtuali. Le tecnologie di networking ottimizzate per il cloud di Brocade sono progettate per integrarsi ed estendere senza soluzione di continuità il computing virtuale in ambienti multi-vendor.

Attraverso la famiglia VDX, Brocade ha introdotto una soluzione innovativa orientata alla convergenza a supporto del Cloud e della virtualizzazione, basata sulla tecnologia VCS (Virtual Cluster Switching). Brocade ha ampliato ulteriormente la scalabilità Ethernet fabric con il nuovo switch Brocade VDX 8770 che offre livelli senza pari in termini di scalabilità, prestazioni  e funzioni di automazione per le reti cloud pubbliche e private. Brocade VDX 8770 e la tecnologia VCS Fabric permettono di realizzare reti di data center decisamente più semplici.

Progettati specificamente per gli ambienti altamente virtualizzati, gli Ethernet fabric basati sulla tecnologia VCS Fabric accelerano la distribuzione delle applicazioni e permettono di migrare più velocemente le macchine virtuali (VM) tramite la zero-touch discovery, la mobilità e la migrazione della configurazione delle porte delle macchine virtuali. Utilizzando i VCS fabric, i clienti possono gestire decine di switch come un unico dispositivo logico, riducendo notevolmente i costi operativi, oltre a risparmiare i tempi di installazione in quanto i nuovi switch operano il self-provisioning quando vengono collegati al fabric.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore