La trasformazione digitale secondo SAP e OpenMilano

News

Quali le professioni del futuro, su che formazione i giovani devono investire per prepararsi al nuovo mondo del lavoro, la robotica genererà più minacce o benefici sull’occupazione? A “Open to the Future. Talk sull’innovazione” ci si confronta su questi temi

Le tecnologie di frontiera cambieranno a breve la nostra vita privata e professionale, la cultura, la società: quali opportunità ci porterà la trasformazione digitale? Si prevede che il 65% degli studenti di oggi farà un mestiere che non è stato ancora inventato: quali sono le professioni del futuro, su che formazione i giovani devono investire per prepararsi al nuovo mondo del lavoro, la robotica genererà più minacce o più benefici sull’occupazione?

A “Open to the Future. Talk sull’innovazione” ci si confronta su questi temi. SAP e OpenMilano, ecosistema di cultura e coworking, promuovono questo nuovo ciclo di eventi dedicati alla Smart Innovation e alla Smart Life invitando studenti universitari e giovani professionisti a incontrare imprenditrici e imprenditori, personaggi della cultura e dello sport, artisti ed esperti di innovazione che raccontano esperienze e best practice che già oggi possono essere definite futuristiche .

Accenture: Più competenze digitali per la forza lavoro del futuro
La digital transformation di SAP e OpenMilano

“Per la maggior parte dei Paesi europei, il tema della formazione per affrontare in modo adeguato le sfide della trasformazione digitale è al centro del dibattito pubblico, sia per le sue ricadute economiche sia per quelle sul mondo dell’educazione. Siamo a un punto di svolta senza precedenti nella nostra storia: la transizione dal mondo analogico a quello digitale, in cui robot, intelligenza artificiale, Internet delle cose, cloud, e sicurezza informatica hanno portato il futuro in prossimità del presente. (film di fantascienza nella nostra vita in tempi molto brevi) La trasformazione digitale sta avvenendo in modo così rapido che rischiamo di non essere in grado di sostenerla a causa della mancanza di preparazione e competenze da parte del capitale umano”, afferma Luisa Arienti, Amministratore Delegato di SAP Italia. “Per SAP, attuare iniziative e politiche di sostegno al mondo dei giovani è una responsabilità sentita a tutti i livelli aziendali. Questo ciclo di talk, che vede i ragazzi coinvolti in un contesto partecipativo e collaborativo, rappresenta un ulteriore esempio del nostro impegno per promuovere la cultura dell’innovazione tra i giovani, vero motore della nostra economia”. 

Quattro sono gli eventi in cui si declina la tematica principale, ognuno rappresentato da ospiti che portano testimonianze privilegiate per essersi distinti in un ambito specifico. Smart Sport, dedicato all’applicazione delle nuove tecnologie nel mondo sportivo e alle opportunità che l’innovazione sta generando per chi sta entrando in questo settore a titolo professionale; Smart City, che racconta scenari e casi pratici di eccellenza nella realizzazione di infrastrutture e servizi intelligenti per la comunità; Smart Work, sull’evoluzione straordinaria nelle dinamiche e nei processi di lavoro che produce cambiamenti importanti non solo nell’economia ma anche nella società; Smart Manufacturing, appuntamento con esempi di innovazione dal mondo produttivo, italiani e internazionali.

Il primo appuntamento, Smart Sport, si tiene il 20 febbraio con Salvatore De Caro, Enterprise Architect, SAP Italia, Silvia La Notte, campionessa mondiale di sport su ring, Filippo Pedrini (“Pedriny” aka “The Esport Maestro”), esperto di eSport.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore