Lan Service a tutta virtualizzazione

Strategie

Andrea Guerrera, direttore generale di Lan Service, spiega la strategia aziendale alla luce delle partnership con aziende del calibro di Emc, Cisco, Vmware, Symantec e Microsoft. Per la virtualizzazione dei Pc ancora qualche anno di passione

“Dopo la virtualizzazione dei server il secondo passo è convincere i clienti a virtualizzare i Pc o le application. Guardando agli investimenti delle aziende, da qui a cinque anni il mercato andrà verso il cloud computing”. E’ Andrea Guerrera, direttore generale di Lan Service, system integrator che opera nella progettazione e realizzazione di infrastrutture di rete e servizi di gestione, e titolare di partnership strategiche con Symantec, Microsoft, Emc, Vmware e Cisco, a sottolineare questa evoluzione.

A proposito di Emc, Cisco e Vmware e il recente accordo in chiave cloud computing, Guerrera spiega cosa significhi per Lan Service lavorare con queste realtà. “L’alleanza è strategica perche’ da un lato permette a Cisco di entrare in un nuovo mercato dei server, già potente sul fronte networking, per Emc si tratta di un consolidamento di quanto fino a ora fatto e Vmware è facilitata perché avere a fianco un’azienda come Cisco è sinonimo di successo. Noi – spiega Guerrera – siamo certificati con Vmware, Symantec e Microsoft ai massimi livelli, gold, mentre siamo premier partner per Cisco ed Emc”.

Guerrera spiega che la certificazione con Emc e Cisco non è ai massimi livelli semplicemente per una precisa linea strategica. “Per raggiungere un livello di certificazione top con Emc e Cisco dovremmo lavorare sul volume mentre noi siamo orientati al valore, tant’è che il 50% circa del nostro fatturato è fatto di servizi mentre la politica di Cisco, sui server,  è orientata ai grandi numeri. Cisco, di fatto, ha due tipologie di offerta sui server: server classic e blade. La nostra strategia è quella di porci come system integrator che affronta problemi di centralizzazione. Oggi – prosegue Guerrera – parlare di cloud computing è, per alcune realtà, ancora un sfida da iniziare. Lan Service utilizza questa tecnologia da circa un anno e, forse, alcuni limiti di investimento potrebbero ancora essere superati ma spetta a noi dire ai clienti di provare a fare laboratori operativi così che ne capiscano l’utilità, mentre vedremo investimenti di un certo rilievo solo dal 2011. I vendor, oggi, stanno aiutando i system integrator ad affrontare il cloud, ma a loro volta i clienti sono scettici e, in più, quest’anno la crisi è ancora più marcata rispetto allo scorso anno, lasciando poco budget da investire. Per cui – spiega Guerrera – le aziende che ancora possono fanno investimenti in piccoli laboratori operativi installati presso i clienti e funzionanti con server già installati”.

Lan Service ha una partnership con Symantec per la quale è gold partner. “L’offerta di Symantec riguarda, in generale, la protezione del dato, nello specifico ci sono anche una serie di prodotti che vanno dal back up fino alla storicizzazione del dato nel tempo. Da qui – spiega Guerrerasi muovono altre tecnologie che vanno dalla deduplica del dato alla sicurezza dello stesso alla parte di end point e Nac fino alla data loss prevention. Con Symantec stiamo vivendo una sorta di consolidamento del business. I produttori di soluzioni come Symantec stanno andando sempre di più verso la centralizzazione delle applicazioni diverse per cui noi andiamo dai clienti con un tipo di proposta allettante. Per quanto ci riguarda – spiega – in questo modo potremmo forse cozzare con la strategia di Microsoft, anche se, al momento, non ci sono segnali che la stessa casa di Redmond stia spingendo pesantemente prodotti di back up o antivirus. Con Microsoft – prosegue – stiamo lavorando molto sull’integrazione con le soluzioni di Symantec, specie data base unified communications . Noi siamo il partner che ha realizzato l’impianto di unified communications di Microsoft a Milano – sottolinea Guerrera – con Microsoft realizziamo le infrastrutture mentre con Symantec le rendiamo più sicure. Infine, siamo uno dei partner selezionati da Microsoft per i servizi bpos (as a service)”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore