L’avviamento e la qualificazione si aggiungono al Riverbed Partner Network

News

Il programma di canale di Riverbed si rafforza introducendo l’avviamento per i partner selezionati e la qualificazione dei partner per il supporto post vendita

Il programma di canale di Riverbed si rifà il look.

Una nota della società fa sapere che tra le principali novità contenute nel nuovo programma, denominato Riverbed Partner Network (Rpn), ve ne sono alcune espressamente dedicate ai reseller a valore aggiunto in area Emea.

Le novità per il mercato includono un’ampliata suddivisione delle categorie dei reseller, un programma di avviamento per partner selezionati, così come un programma di qualificazione dei partner per il supporto ai prodotti Riverbed nel post vendita.

Il programma prevede anche novità per il miglioramento delle opportunità di business dei partner. Riverbed ha investito in maniera significativa nel training dei partner, avviando anche un nuovo programma online dedicato alle tecniche di vendita e dimostrando interesse per lo sviluppo del business dei reseller a valore aggiunto.

Inoltre, l’azienda ha suddiviso i livelli di partnership per i Var, aggiungendo ai livelli Silver, Gold e Platinum il Diamond, riservato ai partner migliori. Il nuovo programma di avviamento invece, chiamato Acceleration Partner Program, promuove l’investimento per lo sviluppo dei reseller a valore aggiunto, fornendo le linee guida per supportare un numero scelto di partner che hanno interessanti opportunità di crescita nei prossimi 12 mesi.

Per aumentare la presenza sul territorio di supporto qualificato ai clienti, Riverbed introduce inoltre l’Authorized Support Delivery Partner Program, un nuovo programma di qualificazione di livello 1 e livello 2, per il supporto ai prodotti Riverbed. ”Lo scorso anno abbiamo apportato alcune novità al nostro Rpn, che sono risultate immediatamente vantaggiose per i nostri partner in Emea. Proprio basandoci su questi risultati positivi abbiamo ulteriormente ampliato il programma per fornire risorse migliorate, come il training e ulteriori qualificazioni per il canale,” ha sottolineato Steve Chappell, vice president of global channels and distribution di Riverbed.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore