L’e-commerce italiano deve guardare alla Francia

Mercato
Hiplay: L’e-commerce italiano deve guardare alla Francia

Il mercato francese rappresenta una grande opportunità per gli e-commerce italiani che vogliono espandere il proprio business cross-border. L’m-commerce transalpino vale un quarto del totale. La fotografia di HiPay

HiPay Group illustra lo scenario dell’e-commerce francese, che si attesta al quinto posto tra i mercati e-commerce più grandi a livello mondiale e in continua espansione. Il mercato francese rappresenta una grande chance per gli e-commerce italiani che vogliono espandere il proprio business cross-border e all’internazionalizzazione.

Dalla fotografa di HiPay emerge che l’e-commerce francese vale 65 miliardi di euro e registra ogni anno un incremento di 850.000 nuovi clienti. Il 25% degli acquisti online francesi avviene attraverso i dispositivi mobili: è m-commerce.

L’e-commerce italiano deve guardare alla Francia
L’e-commerce italiano deve guardare alla Francia

Il mercato francese rappresenta una grande opportunità per gli e-commerce italiani che vogliono espandere il proprio business ed è importante per i merchant italiani offrire agli utenti i metodi di pagamento che sono abituati a utilizzare e di cui si fidano. Se pensiamo che il 70% dei francesi naviga su Internet da smartphone è evidente l’opportunità di crescita del settore dell’m-commerce, infatti il 25% delle vendite online francesi avviene tramite mobile. 6.6 milioni di francesi, ovvero il 22% dei possessori di smartphone, hanno fatto almeno un acquisto tramite il loro cellulare e tra i beni più acquistati online da mobile spiccano Abbigliamento, Cultura e Beni per la casa” precisa Paola Trecarichi, Country Manager di HiPay.

Ecco i numeri: 57,9 milioni di utenti Internet, pari all’87% della popolazione francese (66,7 milioni), il mercato digitale francese rappresenta un terreno fertile per l’e-commerce: lo dimostrano le 835 milioni di transazioni confermate dalla ricerca 2016 di FEVAD, una cifra di acquisti online pari a un valore di 6.4 miliardi di euro, fatturato che compie un balzo del +14% rispetto all’anno precedente.

Oltre 35 milioni di e-shopper in Francia (pari al 53% del totale popolazione internet francese) comprano beni online e il mercato dell’e-commerce francese registra un incremento di 850.000 nuovi clienti ogni anno. In particolare, i settori che catalizzano un numero maggiore di acquisti sono: Abbigliamento e scarpe, Media ed entertainment e prodotti per la casa e il giardino.

I metodi di pagamento più utilizzati dai francesi spaziano dalla carta di credito (Carte Bancaire al 61%) all’E-wallet (16%) e al bonifico bancario anche se in calo (11%) insieme al Contrassegno pari al 6%.

Offrire il metodo di pagamento preferito contribuisce a ridurre il tasso di abbandono alla pagina di checkout. Due licenze bancarie europee come Istituto di pagamento e E-Money Issuer, sicurezza e ampia conoscenza del comportamento d’acquisto degli e-shopper a livello mondiale rendono Hipay un alleato globale in grado di offrire ai merchant 220 metodi di pagamento locali tra cui SisalPay, Visa, MasterCard, Maestro e PayPal.

Infine, nelle vendite cross-border, in Francia il 46% degli utenti internet ha effettuato un acquisto all’estero, in particolare il 19% su e-commerce non francesi. Al primo posto la Germania (41%) seguita da UK (29%), Belgio (15%), USA (9%) e Cina (7.9%). infographie-it

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore