Le Tv 3D piacciono a patto che cali il prezzo

News

La società di analisi IHS iSuppli disegna gli andamenti e le previsioni del mercato delle tv 3D. Il mercato cresce di cinque volte man mano che i prezzi scendono e i produttori aggiungono funzionalità o add-on

Anche se non c’è stato il boom, la crescita del mercato delle Tv 3D mette a segno un incremento di cinque volte, man mano che i prezzi scendono e i produttori aggiungono funzionalità o add-on. Quest’anno il 3D deterrà l’11% delle vendite di Tv piatte digitali. Lo riporta la società di analisi IHS iSuppli.

Le proiezioni prevedono vendite di Tv 3D a 23.4 milioni di unità quest’anno, rispetto ai 4.2 milioni di un anno fa. Si stimano 159 milioni di Tv 3D entro il 2015, quando, secondo iSuppli, le vendite di Tv 3D raggiungeranno la metà delle vendite delle Tv flat.

I produttori di TV, trainati dalle coreane Samsung, LG e dalla giapponese Sony, sperano che il 3D aiuti ad arrestare i margini ridotti a caudsa della competizione nel mercato delle Tv flat con i produttori low-cost.

Secondo un’altra società di ricerca, DisplaySearch, le vendite delle Tv 3D cresceranno del 50% di fatturato e raggiungeranno quota 100 milioni entro il 2014.

Dal punto di vista tecnologico, gli occhialini active shutter-glass (SG), attualmente standard dell’industria 3D, si arrenderanno gradualmente ai passive film patterned retarder (FPR) per crollare sotto il 50% del mercato 3D entro il 2015. Lo riporta ancora iSuppli. Samsung e Sony dominano nella tecnologia shutter-glass (SG), mentre Lg scommette su quella FPR.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore