Lenovo è sulla strada giusta, Hp corre veloce

News

Sanford C. Bernstein & Co. afferma che “qualcuno fa qualcosa di giusto”: Lenovo amplia il raggio d’azione in Emea e USA, migliora i margini ovunque, e continua ad avanzare anche nell’agguerrito mercato smartphone

Lenovo continua la sua corsa, in controtendenza con un mercato Pc che soffre a causa del quadro macroeconomico (euro-recessione in primis) e del passaggio all’era Mobile.

I profitti trimestrali di Lenovo crescono del 90% grazie ai progressi compiuti nella conquista di quote di mercato.

Le entrate nette sono salite da 66.8 milioni di dollari dello stesso trimestre di un anno fa agli attuali 126.9 milioni di dollari. Ma il vendor cinese sta anche spingendo le vendite di smartphone, dimostrando di non trascurare il Mobile. Pur mantenendo le vendite PC ed espandendo il proprio market share, Lenovo si muove sulla rotta giusta.

Sanford C. Bernstein & Co. afferma che “qualcuno fa qualcosa di giusto”: Lenovo amplia il raggio d’azione in Emea e USA, migliora i margini ovunque, e continua ad avanzare anche nell’agguerrito mercato smartphone: in aumento del 72% da 29 a 50 milioni di pezzi venduti. Il fatturato è cresciuto del 4.5% a quota 7.83 miliardi di dollari. Il titolo di Lenovo ha guadagnato il 5.1% da inizio dell’anno.

Lenovo Yoga con Windows 8
I tablet Windows 8 a scaffale a novembre 

Ma osserviamo anche un balzo di Hp sulle ali delle prospettive in miglioramento, grazie ai tagli del Ceo Meg Whitman. E’ vero che il market share di Hp è sceso dal 17.7% al 15.7%, e a tallonare Hp è Lenovo, però gli utili previsti per luglio saranno compresi fra 84 e 87 centesimi per azione, oltre le attese. Hp sta ristrutturando: pesanti tagli per 29.000 posti di lavoro entro fine 2014, per risparmiare circa 3.5 miliardi di dollari all’anno e migliorare la profittabilità mentre la domanda di PC cala.

Il fatturato del secondo trimestre cala del 10% a quota 27.6 miliardi di dollari, ma il titolo di Hp ha guadagnato il 49% quest’anno. Inoltre il cash flow operativo è cresciuto del 44% a 3.6 miliardi di dollari. In difficoltà è la divisione PC in calo del 20% a 7.58 miliardi di dollari, ma Hp non vuole fare una guerra dei prezzi nel mercato prezzi con Dell, diventata privata. Adesso Hp entra nel mercato tablet Android con una mini tavoletta da 7 pollici, dal prezzo competitivo: 170 dollari. Infine il profitto operativo della divisione stampanti sale dal 13.2% al 15.8%,sebbene le vendite registrino una flessione dell’1%.

Hp Slate 7 con Android
Hp Slate 7 con Android 
Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore