Lenovo lancia l’Emea Enterprise Briefing Center

Strategie
Showcase area, Lenovo

Il nuovo EBC offre una struttura per le attività di briefing e benchmarking. Il centro mette a disposizione un ambiente interattivo dove clienti e partner possono entrare in contatto e discutere di soluzioni tecnologiche con i più importanti player del settore, oltre che con esperti, sviluppatori e manager di Lenovo

Dopo l’apertura in marzo del Lenovo Global HPC (High Performance Computing) Innovation Center di Stoccarda, il presidente Emea di Lenovo Eric Cador ha inaugurato il proprio Emea EBC (Enterprise Briefing Center), dimostrando il costante e progressivo impegno dell’azienda nel focalizzarsi sulle esigenze dei clienti.

Il nuovo EBC offre una moderna struttura per le attività di briefing e benchmarking. Dotato di tutte le più recenti tecnologie di presentazione, il centro mette a disposizione un ambiente interattivo dove clienti e partner possono entrare in contatto e discutere di soluzioni tecnologiche con i più importanti player del settore, oltre che con esperti, sviluppatori e manager di Lenovo.

L’Emea Enterprise Briefing Center si trova a Stoccarda (Germania) ed è stato creato per presentare le capacità e l’esperienza che rendono unica Lenovo quale Partner affidabile per supportare nel business le aziende di questa area geografica e favorire l’innovazione.
L’EMEA EBC, sviluppato in collaborazione con i più importanti partner del settore, sfrutta le competenze e capacità specifiche di Intel, Emerson Network Power, QLogic, Red Hat, Samsung Semiconductor e altri partner di ecosistema e tecnologici che hanno contribuito a sviluppare questo concept di Centro per espandere ulteriormente le proprie competenze e offrire ai clienti delle soluzioni complessive volte a soddisfare le loro specifiche esigenze.Showcase area, Lenovo

Questo nuovo Centro allo stato dell’arte offre un’ampia scelta di opzioni, in modo da soddisfare le esigenze dei clienti in vari segmenti e settori:

·         Briefing one-to-one per clienti con programmi su misura
·         Videoconferenze a livello globale con altri partner di Lenovo e tecnologici
·         Eventi multicliente correlati a specifiche offerte di sistemi e software Lenovo
·         Testing delle soluzioni e benchmark tecnici di vari giorni relativi a soluzioni specifiche come le implementazioni HPC, Hyperscale e SAP
·         Workshop infrastrutturali (iper)convergenti con i Partner di ecosistema
·         Implementazioni Proof of Technology e Proof of Concept presso il Centro stesso
·         Dimostrazioni e presentazioni di tutti i prodotti Lenovo.

Il Centro offrirà un programma completo di seminari strategici ed eventi tecnici personalizzati per rivenditori, distributori e integratori. Di pari passo con la collaborazione con i più importanti Partner del settore come Intel e Mellanox Technologies, Lenovo e il suo HPC Innovation Center di Stoccarda continuano a sviluppare nuove partnership e iniziative volte ad ampliare le competenze e offrire i vantaggi commerciali dell’HPC a un numero più ampio di clienti e tipologie di carichi di lavoro.

Cerfacs è un’organizzazione che sviluppa metodi avanzati per la simulazione numerica e la soluzione algoritmica di complessi problemi scientifici e tecnologici nel settore della ricerca. Questo lavoro così sofisticato richiede l’accesso ai computer più potenti attualmente disponibili. Cerfacs era alla ricerca di un nuovo cluster HPC per soddisfare le proprie esigenze di simulazione numerica in vari settori di attività.

La collaborazione di Lenovo con Cerfacs riguarda soprattutto il porting e l’ottimizzazione del codice principale di Cerfacs, AVBP, che simula i flussi e la combustione nelle turbine. Nell’ambito del Code Modernization Program sviluppato congiuntamente da Lenovo e Intel, il codice AVBP verrà ottimizzato sulla più recente tecnologia Intel Xeon e successivamente sulla famiglia di prodotti Intel Xeon Phi.

Lenovo ha sviluppato una partnership con lo specialista HPC europeo Transtec, con sede in Germania, per fornire al KIT (Karlsruhe Institute of Technology) una nuova soluzione HPC in cluster formata da più di 1100 nodi di calcolo. Valutata 6,9 milioni di euro, questa partnership rappresenta l’accordo più importante nei 35 anni di storia di Transtec. La partnership permetterà di ridurre enormemente il TCO (Total Cost of Ownership) del KIT. Il Lenovo NeXtScale System sarà dotato di un’infrastruttura diretta di raffreddamento ad acqua per raffreddare in modo efficiente tutti i componenti come le CPU, la memoria principale e le schede di I/O, con un’efficienza energetica superiore del +40% rispetto ai sistemi raffreddati ad aria. Un altro vantaggio è rappresentato dalla possibilità di sfruttare il calore generato per altre esigenze, come il riscaldamento degli uffici.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore