Lenovo: team e canale rimangono invariati

News

Dopo l’acquisizione della divisione Pc di Ibm, arrivano le prime dichiarazioni. Lenovo annuncia che management e canale rimarranno inalterati.

Lenovo, con l’acquisizione della divisione Pc di Ibm, diventa, almeno potenzialmente, il terzo produttore mondiale di computer, dopo Hp e Dell. E dopo aver scosso il mercato con la notizia, cerca ora di dare segnali di stabilità al canale e al mercato. Prima di tutto, affermando che il team attualmente impegnato nella divisione in Ibm, e i partner di canale, verranno interamente ereditati dai cinesi. A sostenerlo anche Donn Atkins, general manager di Ibm global partnerworld program. Un segno di continuità volto a rassicurare quanti fino a oggi hanno lavorato nella, e con, la divisione della multinazionale.
Secondo quanto dichiarato, la vendita è avvenuta tramite pagamento, per contanti e tramite azioni, di 1.25 miliardi di dollari, con una partnership di Ibm in Lenovo. Atkin è ottimista e afferma che si aspetta di lavorare nella nuova società proseguendo sulla stessa strada fin qui perseguita da Ibm. Sia come prodotti, che come vendite e marketing. La parola d’ordine, al momento, è quindi improntata sulla continuità del business, con una transizione trasparente.