Lexmark: nuova organizzazione in Italia

News

Sei business unit guidate da Massimilano Tedeschi, amministratore delegato. L’ultima nata è Services in cui confluiscono le attività di Managed Print Services, Professional Servicese Service Delivery

Nuova organizzazione della struttura interna in casa Lexmark.
Sotto la guida di Massimiliano Tedeschi, amministratore delegato, Lexmark Italia ha sei distinte unit: Large Account, Channel, Supplies, Services, Marketing, Finanze & Back Office.

Massimiliano Tedeschi, amministratore delegato di Lexmark Italia

Tra le novità vi è la creazione della Business Unit Services, affidata a Francesco
Paladini.
In quest’area confluiscono tutte le attività di Managed Print Services (MPS), Professional Services (PS) e Service Delivery (SD) con lo scopo di offrire ai propri clienti business tutta la consulenza di Lexmark nell’ottica strategica di “Print Less, Save More”.

Questa Business Unit si occupa dei progetti per la razionalizzazione e gestione in outsourcing dell’infrastruttura dei clienti, dell’ottimizzazione dei processi documentali attraverso applicazioni sviluppate ad hoc e la gestione dei servizi post-vendita relativi ai prodotti, soluzioni e servizi. La Business Unit Large Account ha come referente per il Nord Italia Simone Poltronieri e per il Centro e Sud Italia Virgilio Sabbadini.

Marco Tosi continua a ricoprire l’incarico di Channel Sales Director e a lui riporteranno i responsabili dell’area Small Medium Business, Retail, Wholesale e Volume per l’intera gamma di prodotti Lexmark.

Pietro Renda è stato nominato Supplies Sales Director con il compito di sviluppare ulteriormente l’area altamente strategica, mentre Fulvio Re assume la Direzione Marketing di Lexmark Italia. Completano la prima linea di Lexmark il nuovo Facility Director, Antonio Lambertini e Silvio Porri, Finance & Back Office.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore