Con Logitech Spotlight Presentation Remote la presentazione in PowerPoint è convincente

Prodotti

Con Spotlight Presentation Remote, Logitech propone un telecomando, da utilizzare per le presentazioni con il pc, che offre tutto quello che serve per esaltare i vostri messaggi e farvi sentire sicuri

Le presentazioni aziendali per taluni rappresentano un’ottima occasione per valorizzare il proprio lavoro, e le proprie competenze, per altri sono invece un vero e proprio incubo. Non è raro che a innalzare il livello di ansia, oltre alla timidezza, e a un poco di imbarazzo quando l’audience è importante o numerosa, entrino in gioco anche gli imprevisti dell’ultimo momento, e l’immancabile “effetto demo”.

Tutto è sempre filato liscio durante le prove nelle ore prima dell’evento, e sul più bello manca l’audio, non si riesce a ristabilire il collegamento video tra laptop e videoproiettore, o semplicemente, non si sa perché,  girare una semplice slide di Powerpoint diventa impossibile. 
Almeno quest’ultimo problema però lo ha risolto molto bene Logitech, con Spotlight Presentation Remote.

Logitech Spotlight - Con il pulsante superiore si attiva il puntatore, ridimensionabile che permetterà anche l'interazione con i comandi tipo Play sui video
Logitech Spotlight – Con il pulsante superiore si attiva il puntatore, ridimensionabile che permetterà anche l’interazione con i comandi tipo Play sui video

L’idea di base, prima ancora di quella tecnologica, è aver dato valore a quello che erroneamente si ritiene un oggetto banale, che i più esperti chiamano clicker,  cioè quella specie di telecomando per passare da una slide alla successiva.
Logitech Spotlight è proprio pensato e studiato per offrire sicurezza al “bravo presentatore” superando la semplice idea di proporre un laser di puntamento, per consentire di evidenziare e ingrandire sullo schermo i contenuti, esaltando quello che in un preciso momento del proprio discorso si vuole esaltare.

Logitech Spotlight - Permette di impostare temporizzazioni e di essere avvertiti tramite vibrazione
Logitech Spotlight – Permette di impostare temporizzazioni e di essere avvertiti tramite vibrazione

Spotlight permette di scorrere le diapositive ma anche interagire con i contenuti sullo schermo, fino a circa 30 metri di distanza. Si possono ingrandire specifici punti della slide, fino al singolo pixel, con un cursore che ricorda un mouse, Spotlight permette di riprodurre video, e cliccare link con cursore e punti evidenziati, visibili sia a chi è presente in sala sia a chi segue la videoconferenza. Con l’app è possibile anche fare partire un timer e fissare a cadenze programmate le vibrazioni del caso, come richiamo sulla tempistica per esempio. 

Spotlight - Richiamo attenzione sull'oggetto
Spotlight – Richiamo attenzione sull’oggetto

La flessibilità è ulteriormente esaltata da un’apposita app per organizzare la presentazione prima della proiezione, per esempio per passare alla modalità puntatore, impostare avvisi a vibrazione (per un momento specifico della presentazione), o ancora per attivare funzioni ancora più avanzate per esempio per controllare il volume con un gesto, con essa si configura il pulsante back e si può impedire al computer di entrare in modalità sleep. 

Spotlight - Con il puntatore si attiva Play
Spotlight – Con il puntatore si attiva Play

Logitech Spotlight, la semplicità per stare sereni

Il collegamento di Logitech Spotlight è possibile via USB con in dongle contenuto all’interno del clicker, oppure via Bluetooth, plug and play sulla maggior parte dei dispositivi. Si ricarica tramite cavo USB Type C/USB Type A, e un minuto di carica permetterà circa 3 ore di utilizzo. Noi lo abbiamo provato addirittura con un desktop, dopo avere tenuto in carica il dispositivo per pochi minuti.
Non avendo a disposizione il supporto bluetooth integrato nel desktop abbiamo semplicemente inserito il dongle di Spotlight in una presa USB, e sono stati scaricati i driver, l’app richiede un download a parte. Il dispositivo funziona con Windows dalla 8 in poi (ma il ricevitore Logitech di suo supporta anche Windows 7, Chrome OS e Linux), Mac, Android dalla versione 5.0 in poi.

Logitech Spotlight - Una delle tante calibrazioni consentite dall'app
Logitech Spotlight – Una delle tante calibrazioni consentite dall’app

Scaricata l’app, basta partire per trovarsi immersi in un tutorial tanto semplice quanto preciso dove si impara a padroneggiare in un paio di minuti tutte le funzionalità più importanti. In questa fase abbiamo imparato a utilizzare il puntatore (dimensione regolabile), evidenziare gli oggetti sul nostro monitor, fare clic sui tasti funzione, far partire i video, e temporizzare con la vibrazione dei momenti salienti. Sì, la semplicità nell’utilizzo è davvero strabiliante, tale da mutare in meglio l’approccio alla vostra attività. 

Di certo Logitech Spotlight – come limite  -non è particolarmente economico (costa 139 euro) ma questo anche perché la cura dei materiali (il dispositivo è di metallo) e del design (disponibile in diverse colorazioni, con finitura satinata) fa parte essa stessa della buona esperienza e della vostra “bella figura” quando presenterete. Si poteva fare meglio? Beh, avendo già a disposizione il dongle USB si sarebbe anche potuto pensare di offrire della memoria per caricarvi presentazioni e file preferiti, non sarebbe stato male.  

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore