Luci e ombre sulle trimestrali di Apple e Nokia

News
andamento, economia, mercato@shutterstock

Le ultime trimestrali hanno mostrato un calo della perdita per Nokia ma non un incremento di fatturato. Apple registra per il terzo trimestre consecutivo un calo dell’utile nonostante le vendite di iPhone siano andate bene

Per Apple e Nokia la partita delle trimestrali si gioca a luci e ombre. Nokia registra si un calo della perdita, la trimestrale registra pur sempre una perdita di 91 milioni di euro, ridotta a meno di un decimo del rosso registrato nello stesso periodo dell’anno scorso.

Apple, nonostante le vendite di iPhone abbiano superato le attese non sono state sufficienti a far tornare in su gli utili trimestrali che calano per il terzo trimestre consecutivo.

Tornando a Nokia, ricorda l’Agi,  la società prosegue la parabola discendente del fatturato, sceso del 22% a 5,6 miliardi di euro. Il titolo dell’azienda finlandese, che ha ceduto la parte mobile a Microsoft, e’ salito del 6% in seguito alla diffusione della trimestrale.
Apple registra il terzo trimestre consecutivo di utili in calo: nel periodo luglio-settembre l’utile netto di Apple si è attestato a 7,51 miliardi di dollari, o 8,26 dollari per azione, in calo rispetto agli 8,22 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi sono risultati pari a 37,47 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 35,97 miliardi del 2012. Il calo dell’utile, insieme al deludente margine lordo del 37% rispetto al 40% registrato nello stesso trimestre di un anno fa, pesa sul titolo Apple che nelle contrattazioni after hour arriva a perdere fino al 2,83%. Apple ha venduto 33,8 milioni di iPhone, il 26% in più rispetto al quarto trimestre dell’anno scorso e oltre le attese degli analisti. Le vendite di iPad si sono attestate a 14,1 milioni contro i 15 milioni attesi. Per il primo trimestre dell’esercizio fiscale Apple prevede ricavi per 55-58 miliardi di dollari e un margine lordo del 36,5-37,5%. ”Siamo lieti di annunciare un finale così forte di un anno incredibile con risultati record per il quarto trimestre, fra cui anche la vendita di quasi 34 milioni di iPhone” afferma l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook all’Ansa. Apple nell’esercizio fiscale che si e’ chiuso ha portato a termine 15 acquisizioni e ha restituito – mette in evidenza Cook – negli ultimi cinque trimestri 36 miliardi di dollari agli azionisti.

Abbiamo generato 9,9 miliardi in cash flow dalle operation e abbiamo restituito 7,8 miliardi di dollari in cash agli azionisti attraverso i dividendi e il riacquisto azionario nel corso del trimestre di settembre – afferma il chief operating officer di Apple, Peter Oppenheimer -, portando i pagamenti totali effettuati sotto il nostro programma di ritorno del capitale a 36 miliardi di dollari”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore