Lucierna, dalla Spagna alla Silicon Valley con tappa (futura) italiana

News
Alessandro Salvatico

Se gli obiettivi raggiunti saranno quelli sperati, nel 2013 Lucierna aprirà un ufficio anche in Italia. Per ora, dopo la Spagna, sbarca nella Silicon Valley a caccia di accordi con i grandi vendor

Nel momento in cui i livelli di business incrementeranno oltre una certa soglia critica, l’obiettivo per il 2013 sarà aprire un ufficio italiano con nuove risorse”, spiega Alessandro Salvatico, country manager Lucerna Italy.

La società fondata a Barcellona nel 2009 oggi è una realtà specializzata in soluzioni innovative per l’Application performance management e per l’ottimizzazione del software. Sul fronte italiano, la società ha affinato l’accordo con il primo cliente circa un anno fa, Accenture, e subito dopo è arrivata Telecom Italia.

Alessandro Salvatico
Alessandro Salvatico

In primo luogo – continua Salvatico – facendo solo marketing di canale era difficile sfondare con un nuovo brand e nuova tecnologia. Prima di tutto ci siamo fatti conoscere dai grandi clienti in modo tale da creare la domanda e diventare appealing per il canale, poi abbiamo iniziato a costruire un canale – spiega Salvatico – a oggi composto da sei partner, nati da nostra iniziativa. Li stiamo formando e li certificheremo. Abbiamo di recente sottoscritto un accordo di distribuzione con Strhold. Inoltre c’è un mercato italiano di software house e system integrator importanti che sono approcciati da Isv che hanno valore aggiunto e sanno e indirizzare il mercato di fascia alta e un canale con distributore a valore aggiunto che alimenta la fascia di mercato Smb”.

Abraham Nevado è il cto della società nonché uno dei partner che fondò Lucierna a fine 2009 e, pochi giorni fa, la società ha annunciato lo sbarco americano, precisamente nella Silicon Valley. L’obiettivo della società è quello di essere vicina alle società vendor, cosiddette leader, e stringere con loro partnership significative.

Abraham Nevado
Abraham Nevado

E’ della fine di giugno 2012 il rilascio della tecnologia mobile all’interno della piattaforma di Apm. La nuova funzionalità è disponibile su piattaforma Android. Quando questa rileva un funzionamento non perfetto di un’applicazione fruita da utenti con devices Android, Lucierna visualizza la versione dell’app in uso, le funzionalità del dispositivo mobile, il tipo di connessione utilizzata, il tempo effettivo di caricamento, la latenza di rete e l’ampiezza di banda disponibile.

Sulla base di queste informazioni Lucierna identifica se il problema sia inerente all’ambiente It o al dispositivo mobile e fornire indicazioni sulla risoluzione.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore