Lumia 640 in Italia è nei negozi dal 3 Aprile

News

VIDEO – Arriva il 3 aprile nei negozi italiani Microsoft Lumia 640. E’ il successore di Lumia 630 e l’abbiamo visto per la prima volta a MWC 2015. Prezzo inferiore ai 200 euro

Microsoft Lumia 640 arriva nei negozi in Italia dal 3 di aprile al prezzo di 189 euro (iva inclusa). Si tratta di uno smartphone 4G che sarà pronto ad accogliere anche l’arrivo questa estate di Windows 10. Come gli altri smartphone di Microsoft arriva con Microsoft Office preinstallato e OneDrive.

Lumia 640 è dotato di 1 Gbyte di memoria e lavora con un processore Qualcomm Snadpragon 400 quad-core e 1 Gbyte di Ram. Ne abbiamo parlato in occasione della presentazione a MWC 2015 ed è disponibile il nostro video in cui sono spiegate tutte le caratteristiche.

Lumia 640 Single Sim e 4G/LTE
Lumia 640 Single Sim e 4G/LTE

Questo smartphone è il successore di Lumia 630 (qui trovate la recensione completa) e introduce alcune novità importanti rispetto al modello precedente: display da 5 pollici (Lcd) 1280×720 pixel (294 ppi la densità), IPS, arriva la fotocamera frontale da 1 Megapixel per le chiamate Skype. Lo smartphone ha una batteria da 2500 mAh, fotocamera da 8 Megapixel e memoria espandibile. Lo smartphone arriva con Windows Phone 8.1, aggiornabile alla versione Denim con una sola Sim, ma con connettività 4G LTE.

Elvira Carzaniga, Marketing Director di Microsoft Devices Italia, così commenta la disponibilità dello smartphone nel nostro Paese: “Le persone hanno bisogno di dispositivi accessibili che offrano maggiore flessibilità per passare velocemente e facilmente dal lavoro al tempo libero. Il Lumia 640 migliora la vita di tutti i giorni, grazie al ventaglio completo delle esperienze Microsoft che offre, tra cui anche Cortana”.

Microsoft Lumia 640 si colloca in una fascia di prezzo particolarmente affollata, intorno ai 200 euro, dove l’offerta di smartphone, anche Android, è molto folta. Tuttavia abbiamo più volte segnalato come proprio in questa fascia, Microsoft riesca ancora a proporre device con ottime caratteristiche hardware che garantiscono ottime prestazioni, anche in termini di velocità, mentre non sempre è possibile dire altrettanto considerando le proposte Android.

Alcuni vendor non ottimizzano allo stesso modo hardware, software o, in alcuni casi, propongono smartphone con finiture non particolarmente eleganti. Android resta però la piattaforma dominante, sarà invece interessante capire dopo l’arrivo di Windows 10 quali possibilità siano rimaste a Micr0soft per ribaltare o migliorare la propria quota di market share

QUIZ – Se ti dico smartphone, cosa rispondi?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore