Lutech acquisisce Soltec e si rafforza in ambito Iot

Strategie
Toshiba, la svolta IoT offrirà vantaggi ai rivenditori

Lutech si rafforza in ambito Iot e acquisisce Soltec. Obiettivo strategico è poter proporre sul mercato una soluzione integrata e omogenea, in grado di mettere in comunicazione i diversi componenti che compongono l’infrastruttura di IoT

Lutech è una Spa di ingegneria, italiana, che progetta, realizza e gestisce soluzioni in ambito ICT, una realtà che vanta un fatturato di oltre 115 milioni di euro, con più di mille dipendenti. Negli ultimi 24 mesi si è rilevata azienda attiva sul mercato, prima con l’acquisizione di Arcares e IT Business (nel corso del 2014), ultimamente con l’acquisizione del 60 percento delle acquisizioni di Liscor, operazione tramite la quale Lutech si è ritrovata  a portafoglio i software finanziari di Liscor ma anche ad essere capogruppo di una partecipata da Liscor, che opera nei servizi e che vanta come cliente anche realtà come la rumena Unicredit Bank.

Arriva ora a fine anno l’annuncio dell’acquisizione della maggioranza del capitale di Soltec Soluzioni Tecnologiche, specializzata nell’ambito delle soluzioni IoT (venti dipendenti, 3 mln di euro di volume di affari, EBIDTA +10%). E’ questo il punto di valore di un’acquisizione proiettata all’espansione delle attività Lutech in uno dei rami It più promettenti per i prossimi anni. L’operazione prevede che Soltec ceda il 53 percento delle azioni, e i dirigenti della realtà acquisita rimarranno operativi in azienda proprio per sviluppare ulteriormente il business per cui Soltec è stata acquisita (Iot e tecnologie Rfid).

Tullio Pirovano, AD Lutech Spa
Tullio Pirovano, AD Lutech Spa

Non è finita la lista della spesa di Lutech che diventa capogruppo anche della partecipata da Soltec, Kronotech, anch’essa specializzata in ambito Iot e nella realizzazione di soluzioni e sistemi innovativi per la raccolta dati e l’identificazione automatica nei settori della rilevazione presenze, del controllo accessi, del monitoraggio della produzione, della videosorveglianza e sicurezza.

In un certo senso si può definire questa operazione un’operazione gemella rispetto a quella di inizio dicembre con Liscor. L’obiettivo è creare un polo di competenze tecnologiche in ambito Iot che comprende Soltec, Kronotech e Teratron. Quest’ultima è una società di diritto tedesca operante nell’Rfid e nell’IoT, di cui Lutech detiene il 6% (mentre la capogruppo di Lutech – Laserline – ne detiene il 51,33%). Conferma la strategia Tullio Pirovano, AD di Lutech: “Grazie alle specifiche competenze delle società che ruotano intorno alla galassia Lutech, vogliamo proporre sul mercato una soluzione integrata e omogenea, in grado di mettere in comunicazione i diversi componenti che compongono l’infrastruttura di IoT”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore