Marazzi (Western Digital): Ora facciamo i conti con le alluvioni in Thailandia

Strategie

Videointervista – Luca Marazzi, country manager Western Digital Italia, spiega la strategia della società. Dopo aver fatto crescere il canale consumer retail ora l’attenzione va sul canale dealer, Smb, piccoli uffici e Pmi

Dopo un paio d’anni di ‘coccole’ al canale consumer retail era giusto occuparci ora del canale dealer, Smb, piccolo ufficio, piccola e media impresa, considerati un po’ la ‘crema’ del canale. Questo, in sintesi, il nuovo focus su cui si sta orientando la strategia distributiva di Western Digital, spiegata, in questa videointervista, dal country manager Luca Marazzi.

“Non scopro di certo io che il retail muova masse di volumi, ma non sempre basta per giudicare positivamente un approccio al canale, basti pensare all’erosione dei margini e alle difficoltà di gestione di questo tipo di canale. Dopo due anni di investimenti su questo fronte ora possiamo dedicarci alla crema del canale”, spiega Marazzi.

Tuttavia, grandi volumi e masse di prodotto sono state al centro di un incontro, successivo a questa videointervista, con Marazzi sull’inondazione che ha colpito anche gli stabilimenti thailandesi della società. Realtà atmosferiche troppo frequenti in questo ultimo periodo che, nel caso di Western Digital e non solo, si traducono in perdite consistenti e una revisione dei volumi di prodotto da portare sul mercato.

Si perchè la situazione avvenuta ai laboratori Western Digital thailandesi hanno costretto la società a fare i conti con gli ordini già firmati. “I problemi si potrebbero avere durante il primo trimeste del 2012, quando le scorte di quest’anno saranno finite e dovremo fare i conti con i prodotti che abbiamo perso ora“, spiega Marazzi, che continua “abbiamo chiamato il nostro canale, i nostri partner, che resterenno tali, così come non sarà effettuato alcun cambiamento al programma di distribuzione, e abbiamo spiegato loro come stanno le cose: l’abbassamento delle stime di produzione e l’inevitabile aumento dei listini. Previsioni del governo thailandese affermano che serviranno almeno sei/otto settimane affinchè l’acqua e il fango abbandonino le fabbriche e siamo solidali con i nostri colleghi thailandesi che non sono stati tagliati e stanno percependo ancora oggi lo stipendio nonostante non possano lavorare”.

Western Digital sta cavalcando l’onda del cloud, creando una nuova cultura e sviluppato alcune novità di prodotto, non solo hardware ma anche software, sviluppando due applicazioni scaricabili gratis dall’Apple store o Android market.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore