Mark Templeton annuncia l’addio a ceo di Citrix

Strategie

Mark Templeton ha annunciato che lascerà il ruolo di ceo di Citrix fino a che non sarà trovato un sostituto. E’ stato annunciato un accordo di collaborazione con Elliott Management che definisce le modalità per far crescere il valore dell’azienda per gli azionisti

Mark Templeton, ceo di Citrix, ha deciso di lasciare il suo incarico.

Templeton ha informato il Consiglio di Amministrazione di ritirarsi ma solo quando sarà stato deciso il successore. Nel frattempo, il Consiglio di Amministrazione ha dato avvio al processo di ricerca del nuovo ceo avvalendosi della consulenza di Heidrick & Struggles, una delle principali società di executive search, per assistere con il processo di identificazione e valutazione dei candidati.

“Continuerò a restare alla guida di Citrix e a creare valore attraverso I cambiamenti necessari fino a quando saremo pronti per una transizione fluida” ha affermato Templeton. “Sono sicuro che il Consiglio di Amministrazione identificherà una persona di grande talento per guidare Citrix nel futuro”.Mark Templeton è un gigante del settore del software. Sotto i suoi 20 anni di leadership, Citrix si è trasformata in un leader tecnologico globale da tre billion dollar“, ha detto Thomas Bogan, lead independent director di Citrix. “Siamo ansiosi di continuare a lavorare con Mark per guidare la strategia che abbiamo predisposto per il futuro, mentre lavoriamo anche per identificare la figura del suo successore”.

Mark Templeton, Citrix2E’ stato annunciato un accordo di collaborazione con Elliott Management, uno dei maggiori azionisti con il 7,1 % di share, che definisce alcune modalità di come Citrix ed Elliott lavoreranno insieme per far crescere il valore dell’azienda per gli azionisti.

Come parte dell’accordo, Jesse Cohn di Elliott è stato nominato nel consiglio di amministrazione per sostituire Asiff Hirji che ha deciso di uscirne, con effetto immediato. Inoltre, come parte di questa continua evoluzione, l’azienda inizierà una ricerca per un ulteriore membro del consiglio di amministrazione indipendente, su cui convergano sia Citrix sia Elliott, e che sostituirà un attuale membro del board non appena nominato. “Crediamo che l’aggiunta di nuove e fresche energie al nostro Consiglio di Amministrazione sia importante per permettere a Citrix di continuare a essere leader nei mercati di networking e virtualizzazione” ha detto Bogan.

Contemporaneamente a questi annunci, Citrix ha diffuso i dati economici relativi al secondo trimestre 2015: i ricavi ammontano a 797 milioni di dollari; Il margine operativo rettificato è pari al 24.8%; l’utile netto per azione rettificato è di un dollaro per azione; pari al 20.9% ed è stato generato un cash flow operativo pari a 201 milioni di dollari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore