McAfee porta in Italia il programma per i Msp con Computer Gross

News
McAfee@shutterstock

E’ partito anche in Italia il programma di canale McAfee dedicato ai Managed service provider. Cristiano Voschion, business development Emea di McAfee, entra nel dettaglio dopo l’anticipazione data durante Canalys 2012

McAfee ha lanciato anche in Italia il programma di canale per i Managed service provider (Msp) in accordo con Computer Gross.

Cristiano Voschion, business development Emea di McAfee, aveva annunciato a ChannelBiz, qualche mese fa a Barcellona durante l’edizione 2012 di Canalys, l’avvio del programma negli Stati Uniti e lo sbarco anche in Italia.

E così, poche settimane fa, con il distributore Computer Gross, il solo afferma Voschion, “ma non siamo esclusivisti”, precisa, è partito anche nel nostro paese il programma McAfee per i Msp.

Lanciato a gennaio negli Stati Uniti, il nuovo programma Msp di McAfee vedrà coinvolti anche la Spagna, la Svizzera e gli Emirati Arabi il prossimo anno, dice Voschion.

Voschion spiega che i Msp sono “partner che utilizzano la nostra tecnologia per erogare servizi ai suoi clienti finali senza passare di nuovo dal vendor”. Voschion spiegava a Barcellona che “Il mondo dei managed service provider è in crescita, in Emea, società di analisi parlano di una crescita anno su anno del mercato della sicurezza nei Msp, del 18% circa”. McAfee aveva già un programma di canale per Msp, ma ha deciso di rinnovare anche in chiave dell’esplosione del mercato.

Cristiano Voschion 

Il programma sarà simile all’attuale con due livelli di certificazione, Premiere (livello base) ed Elite”, spiegava Voschion a Barcellona. “Gli Msp potranno avere soluzioni flessibili acquistabili mensilmente, sia on premise sia in Saas e, attraverso la distribuzione, avranno la possibilità di avere la tecnologia McAfee e realizzare i propri servizi”, spiega Voschion, il quale prosegue con i benefici per i clienti e per gli Mps. “Per i clienti la flessibilità, grazie al rinnovo dell’abbonamento mensile, per i partner quasi una trasformazione di ruolo: da semplice rivenditore a consulente”.

“Ci siamo anche resi conto – continua Voschion – che molti partner tradizionali stanno creando una divisione di Msp, interessati al ruolo di consulenza”. Entrando nei dettagli del programma, Voschion spiega che i Msp che volessero iniziare come premier non hanno limiti iniziali di fatturato.

Sono cinque gli step tra Premiere ed Elite, nel caso in cui un partner premier volesse passare al successivo step, lo potrebbe fare e così via di passo in passo fino ad arrivare al livello Elite dove richiediamo un minimo di fatturato a partire dal milione di euro. Stesso livello di fatturato per chi decidesse fin da subito di rientrare nella categoria Elite”, commenta. “Da settembre scorso a dicembre – spiega – a livello europeo abbiamo già con noi una cinquantina di partner”, chiude Voschion.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore