Mediamarket: oltre 2 miliardi di euro di fatturato 2009

News

Mediamarket, che in Italia opera attraverso le insegne Media World, Saturn e Media World Compra On Line, chiude il 2009 con un fatturato in crescita del 12%. Buone performance dell’ecommerce e sei nuove aperture previste nel 2010

Mediamarket archivia il 2009 con oltre 2 miliardi di euro di fatturato (+12%) di cui 44,5 milioni derivanti dall’attività di ecommerce. La società, che opera in Italia attraverso le insegne Media World, Saturn e Media World Compra On Line ha una quota di mercato superiore al 15%.

In particolare, nel 2009 quasi tutti i settori merceologici hanno registrato performance positive: il settore dei Pc ha registrato un incremento del 12,3%; quello del bianco è cresciuto del 9,9%; in leggero calo i prodotti multimediali che registrano un – 8%. Infine il mercato dei televisori  registra + 33,2%.

Nel 2009 Mediamarket ha raggiunto cento punti vendita (87 Media World e 13 Saturn) grazie all’inaugurazione di 7 nuovi store, con un investimento superiore ai 22 milioni di euro. Prosegue la politica di espansione dell’azienda: nel 2010 sono previste sei nuove aperture, pari a oltre 20 milioni di euro di investimento, con la prospettiva di circa 400/500 nuove assunzioni che porteranno a 8mila collaboratori.

Per quanto riguarda la formazione, gli investimenti 2009 di Mediamarket hanno superato i 2,5 milioni di euro. Inoltre, la società, in collaborazione con il MIP di Milano (Politecnico), realizza il Master in Retail Management (MCU) rivolto ai direttori di punto vendita e al middle/top management.

Pierluigi Bernasconi, ceo di Mediamarket

Nel corso del 2009, l’investimento nel settore dell’advertising ha superato i 65 milioni di Euro, con un numero di volantini stampati pari a 160 milioni e 3.500 pagine pubblicitarie pubblicate sui quotidiani.
Il 10% circa del fatturato totale è rappresentato dal credito al consumo, con una preponderanza al Sud rispetto al Nord. Oltre 5 milioni di consumatori hanno sottoscritto una carta fedeltà, mentre superano il milione le telefonate al numero verde per i servizi di remote shopping, supporto alla clientela e informazioni su attività o promozioni.

“Il 2009 è stato un anno impegnativo per l’economia italiana che ha risentito in misura maggiore degli effetti della crisi economica
”, afferma Pierluigi Bernasconi, ceo di Mediamarket.Nonostante la congiuntura economica non favorevole, Mediamarket ha fatto registrare un risultato positivo. Il raggiungimento degli obiettivi che ci eravamo prefissati è stato reso possibile dalla strategia imprenditoriale, dall’espansione capillare dell’azienda nelle regioni dove i nostri brand non sono ancora particolarmente presenti”.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore