Mercato pc: forse, riparte

Strategie

Si assiste a una crescita modesta

Per Gartner Group, uno dei più quotati analisti di settore c’è una novità: nel mercato server e quello dei pc si assiste a una crescita, modesta, ma comunque crescita, segno che forse il comparto it sta rimettendosi in moto, anche se lentamente. Il mercato mondiale dei server, sottolinea Gartner, a discapito delle precedenti valutazioni (sottolinea il sottoscritto), ha fatto registrare al termine del primo trimestre dell’anno un discreto +10%, toccando gli 1,2 milioni di unità. Meglio, in questo settore, hanno fatto gli Usa dove il mercato server è cresciuto del 13,2%, anche qui una crescita importante non prevista dagli analisti, che non beneficia ancora del lancio del nuovo sistema operativo server Microsoft ma soprattutto in un periodo, alquanto interlocutorio, dove tutti hanno dovuto fare i conti con l’imminente guerra in Iraq. Se questo è di fatto un trend consuntivo, ci sono invece segnali positivi per il secondo trimestre dell’anno (aprile-giugno), questa volta nel mondo pc. Sempre Gartner prevede che nel periodo appena citato il segmento pc debba registrare una crescita a livello mondiale del 6,4%. Una crescita ancora a una cifra, valore con il quale dovremo convivere, passati gli anni del grande boom delle crescite a due cifre, ma che comunque è superiore a quella del +2,6% registrata nel secondo trimestre 2002.E in Italia come stiamo? Non abbiamo ancora i dati consuntivi del primo trimestre ma ci sono segnali importanti di crescita, almeno vedendo alcuni dati come quelli rilasciati recentemente da Cdc che prevede la propria componente pc in crescita. Discorso diverso invece è quello legato ai notebook: sempre secondo Gartner questo comparto beneficerà di crescite migliori grazie anche ai nuovi apporti tecnologici come la piattaforma Centrino di Intel, anche se a brevissimo termine non dovrebbe influire troppo sulle vendite. Crescita modesta anche per un altro attore di cui si è parlato molto negli ultimi mesi, il Tablet Pc. Nel primo trimestre dell’anno le varie soluzioni Tablet Pc hanno ottenuto un modestissimo 1%, rispetto al mercato notebook, segno che è ancora difficile cambiare le abitudini dei clienti. Ultima nota riguarda il comparto dei semiconduttori: il numero uno al mondo dei produttori di chip, Taiwan Semiconductor Manufacturing (Tsmc) prevede una crescita del 20% nel fatturato 2003, una crescita delle vendite decisamente migliore di quella precedentemente prevista. Questo è un segnale importante poiché Tsmc ha tra i suoi clienti nomi importanti come nVidia, per le schede grafiche, e Broadcom, per il settore dei chip di rete.