Mht&Reno, super partner per Dynamics

News

Mht (Treviso) e Reno Sistemi (Bologna), entrambi partner di Microsoft Dynamics, hanno iniziato un proceso di fusione che terminerà nel 2012: 173 risorse, più di 250 clienti tra Erp e Crm e un fatturato di 13 milioni di euro realizzato su Dynamics

Due società italiane, una con sede nei pressi di Bologna, l’altra nel trevigiano. Due società accomunate da un unico vendor: Microsoft e, in particolare Microsoft Dynamics, la divisione che propone soluzioni gestionali. Due società, due partner che hanno deciso di iniziare un processo di fusione, iniziato con uno scambio di partecipazioni societarie, che si concluderà nel corso del 2012. Si tratta di Mht di Treviso e Reno Sistemi di Casalecchio di Reno, in provincia di Bologna.

Franco Coin (a sinistra) e Nicola Vicini (destra)

Insomma un partner di rilievo per Microsoft Dynamics, e le sue tre tipologie di prodotti: Ax, Nav e Crm, anche nei numeri: 173 risorse dedicate, più di 250 clienti tra Erp e Crm, un fatturato combinato di oltre 13 milioni di euro realizzato esclusivamente su Dynamics. “In apparenza può sembrare inusuale questa fusione – spiega Franco Coin, amministratore delegato di Mhtperché le nostre società macinano numeri e avremmo potuto andare in avanti in autonomia. Poi, nel 2009, a un evento Microsoft a New Orleans, abbiamo incontrato Reno Sistemi e abbiamo capito che avevamo diverse cose in comune. Il mondo Dynamics è fantastico ma difficile. Per un partner significa essere ‘on time’ perché Microsoft non transige su questo, ci siamo trovati anche su questo, avevamo struture dedicate, ma non la stessa copertura di clientela per cui l’unione delle nostre due realtà va a coprire un bacino d clientela molto ampio”.

Un momento della conferenza di presentazione della nuova società

Scontro con etica, stima reciproca. Sono queste due delle motivazioni di Nicola Vicini, amministratore delegato Reno Sistemi, al pre e al post incontro/fusione con Mht. “Siamo stati forse i primi a credere in questi prodotti Dynamics, quando ancora non erano di Microsoft. Abbiamo creato competenze che la fusione ci fa aumentare al quadrato”, spiega Vicini.

Soddisfazione anche in casa Microsoft, Gianni Stifano, direttore Microsoft Dynamics ricorda che le due società, separatamente, “hanno ottenuto riconoscimenti durante eventi Microsoft: dal 2006 al 2008 Mht e nel 2009 è stata la volta di Reno Sistemi. Dimensionalmente – dice Stifano – Mht&Reno si colloca tra i primi dieci partner europei. Infine, La nuova società ha guadagnato nel 2010 la Gold Erp competence.

Franco Coin (a sinistra) e Nicola Vicini (destra)

Coin entra nel dettaglio della nuova struttura. “Nonostante la fusione, manterremo le tre divisioni di prodotto: Microsoft Dynamics Nav, Ax e Crm”. Infine un’annotazione sulla partecipazione azionaria. Non sono paritarie le partecipazioni azionarie perché “ci sono società estere interessate alla nostra fusione”, spiega Coin.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore