Microsoft diventa partner di Capgemini per facilitare l’offerta cloud

Strategie
Andrea Falleni, Capgemini Italia

Microsoft entra come primo partner in Capgemini Cloud Choice with Microsoft, un set integrato di servizi e offerte per abilitare la trasformazione delle attività cloud-based e l’implementazione di soluzioni tecnologiche e di business, adottando tecnologie cloud di Microsoft

Capgemini, i servizi cloud, e Microsoft che entra, come primo partner, in Capgemini Cloud Choice with Microsoft, un set integrato di servizi e offerte per abilitare la trasformazione delle attività cloud-based e l’implementazione di soluzioni tecnologiche e di business, adottando tecnologie cloud di Microsoft. Questi servizi e offerte di Capgemini includeranno Cloud Advisory, Managed Platform Services e un approccio all’innovazione applicata, che supporteranno le organizzazioni per diventare più agili e concentrarsi in modo più strategico sulle attività di business.

Come parte dell’offerta, Capgemini allineerà le proprie attività con gli ISV e le startup per creare nuove e innovative modalità per la fornitura di soluzioni integrate. Anche nuove realtà aziendali e startup beneficeranno dell’offerta in quanto diventeranno un punto di riferimento per l’integrazione di nuove tecnologie innovative del portafoglio di soluzioni Capgemini.cloud computing@shutterstock

Microsoft è il primo tra i fornitori di servizi cloud a entrare a far parte del programma Capgemini di Cloud Services, Capgemini Cloud Choice, attivato grazie alla collaborazione con un ampio ecosistema di partner cloud e che comprende un’ampia gamma di servizi tra cui: Business Cloud Assessment and Strategy, proof of concept, migrazione delle applicazioni su cloud, Platform as a Service, Infrastructure as a Service, Software as a Service, business Process as a Service e Cybersecurity. Capgemini Cloud Choice with Microsoft fornirà soluzioni cloud ‘as a service’ su misura per rispondere alle esigenze del settore. Le soluzioni includono:

  1. OneShare – per accelerare la disponibilità di testing & sviluppo su Microsoft Azure e il controllo dei costi attraverso il monitoraggio dell’utilizzo e la pianificazione delle risorse;
  2. SkySight – un private cloud sul modello di Azure per aiutare le aziende a implementare rapidamente nuove applicazioni, sfruttare servizi gestiti a prezzi competitivi e beneficiare di deployment e configurazione rapidi;
  3. Offerte IP esclusive di Capgemini specifiche per settore come, ad esempio, una piattaforma su misura per il Banking.

Create dagli esperti di settore di Capgemini, queste soluzioni IP-based possono essere facilmente configurate per specifiche esigenze del cliente, per contribuire a ridurre i total cost of ownership. Le soluzioni comprendono servizi per cloud ibrido, pubblico, ospitato e privato utilizzando Azure e offrono ai clienti una piattaforma integrata che può essere facilmente implementata per sfruttare gli investimenti tecnologici esistenti.

Il modello ‘as a service’ consentirà alle aziende di avere un maggiore controllo sugli aggiornamenti software e più tempo per concentrarsi sulle innovazioni e la trasformazione del proprio business.

Andrea Falleni, Capgemini Italia
Andrea Falleni

“Questa è una nuova ed entusiasmante fase della nostra partnership globale con Microsoft, con cui da tempo stiamo sperimentando l’adozione del cloud. i vantaggi della flessibilità, della potenza di calcolo dell’as-a-service hanno cambiato le dinamiche di mercato in tutti i settori, ma è fondamentale essere in grado di sfruttarle. Molti mercati stanno ancora affrontando sfide nell’adozione della tecnologia cloud e nella migrazione dei carichi di lavoro e hanno bisogno di supporto per definire le loro policy per il cloud, in conformità con l’ambiente e la struttura organizzativa per migliorare le prestazioni di business. Questa è un’esigenza, non solo per le grandi aziende, ma anche per le start-up e i nuovi operatori del settore che si stanno muovendo rapidamente per sfruttare la tecnologia cloud”, chiude Andrea Falleni, Senior Vice President, COO FSI & North Market di Capgemini Italia.Quando si parla di accelerazione del cambiamento la digitalizzazione del business è un fattore chiave. Le informazioni circolano più veloci. Non si tratta di tecnologia a sé stante, ma di come la tecnologia viene applicata ai modelli di business. Ecco perché si deve puntare al digitale, e questo è il motivo per cui abbiamo bisogno di parlare di cloud – è la base per la trasformazione digitale”, spiega R “Ray” Wang (@rwang0) di Constellation Research.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore