Microsoft e Oracle, un accordo per migliorare i software aziendali

News

L’alleanza tecnologica prevede che Microsoft e Oracle lavoreranno in partnership, pur continuando ad essere concorrenti, per fornire software alle grandi aziende per l’analisi degli elenchi della loro clientela e di altre consistenti quantità di informazioni

Microsoft ha siglato un accordo con Oracle per consentire di migliorare il funzionamento delle componenti dei software aziendali del produttore californiano sui software e sui servizi online offerti dalla casa di Redmond.

L’alleanza tecnologica, secondo MF-Dj, segnala che i due colossi informatici lavoreranno in partnership, pur continuando ad essere concorrenti, per fornire software alle grandi aziende per l’analisi degli elenchi della loro clientela e di altre consistenti quantità di informazioni.software@shutterstock

La collaborazione consentirà in particolare alle aziende di utilizzare i software di Oracle su Windows Server Hyper-V e su Windows Azure.

Siamo molto soddisfatti di avere la possibilità di collaborare in modo costruttivo e nuovo con Oracle”, ha spiegato il Ceo di Microsoft Steve Ballmer durante una conference call.

Ma tra Microsoft e Oracle c’era già odore di collaborazione quando ad aprile scorso le stesse società fecero ricorso alla Commissione europea contro Google.

Il ricorso riguardava il sistema operativo per smartphone Android. In particolare le due società sostennero che Android sarebbe stato utilizzato come “cavallo di Troia” da Google per cercare di monopolizzare il mercato, controllare i dati degli utenti e raggirare la concorrenza.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore