Microsoft estende la virtualizzaione su Linux e Solaris

News

Entro l’anno la società americana intende offrire un supporto migliore ai sistemi operativi Linux e Solaris sulla propria piattaforma di virtualizzazione.

E’ lo stesso Steve Ballmer, ceo di Microsoft, a dare l’annuncio, presentando una demo di Virtual Server per Red Hat. Ballmer ha spiegato che il miglioramento del supporto deriva da una precisa richiesta del mercato. Sarebbero sempre di più infatti i clienti che vorrebbero far girare Windows su sistemi operativi diversi. Tra questi spicca certamente Linux, ma sarebbe coinvolto anche Solaris. Entro la fine del 2005, quindi, Visual Server consentirà una maggiore interoperabilità con altri sistemi operativi. Virtual Server è stato sviluppato da Connectix e supporta ufficialmente anche Unix e NetWare. Ballmer ha inoltre annunciato l’imminente uscita del service pack per Virtual Server, che consentirà di inserire nel sistema le nuove tecnologie, tra queste le estensioni x86 a 64 bit. E’ previsto anche l’inserimento di alcune funzioni di virtualizzazione di Virtual Server sul prossimo sistema operativo Windows, Longhorn.