Microsoft: la Bpos è più economica

News

Microsoft abbassa il prezzo della Business Productivity Online Suite (Bpos) e aggiorna ogni 90 giorni i Microsoft Online Services

Nuove funzionalità e prezzi più bassi per la Business Productivity Online Suite (Bpos) di Microsoft. Il software di comunicazione e collaborazione aziendale fornito in modalità cloud come servizio, nei prossimi giorni, sarà diffuso in altri 15 paesi e regioni.

Microsoft ha deciso di abbassare il prezzo della Business Productivity Online Suite e di Microsoft Exchange Online, Microsoft Office SharePoint Online e Microsoft Office Communications Online.

La Business Productivity Online Suite costa ora 8,52euro al mese per utente (almeno cinque postazioni). Il costo dei singoli servizi per utente per mese per Exchange Online è di 4,26 Euro, per SharePoint Online è di 4,47 Euro, per Office Communications Online è di 1,70 Euro, per Office Live Meeting è di 3,83 Euro, per Exchange Online Deskless Worker è di 1,70 Euro, per Share Point Online Deskless Worker è di 1,70 Euro.

Microsoft Online Services sono aggiornati ogni 90 giorni con nuove funzionalità. In questo trimestre gli aggiornamenti includeranno l’aumento della capacità di archiviazione della casella di posta elettronica fino a 25GB per gli utenti del servizio standard, così come nuove funzionalità di script amministrativi.

Nei prossimi giorni Microsoft estenderà la disponibilità della Business Productivity Online Suite, che comprende la disponibilità commerciale a Singapore e versioni di valutazione in Brasile, Cile, Colombia, Grecia, Hong Kong, Israele, Malaysia, Messico, Polonia, Porto Rico, Repubblica Ceca, Romania, Taiwan e Ungheria; verso la fine di quest’anno la disponibilità commerciale è attesa anche in India. Ciò porterà la disponibilità complessiva a 36 tra paesi e regioni, rendendo questa soluzione l’unica basata su tecnologia cloud realmente pronta per il business globale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore