Microsoft non compra più Yahoo!

News

Microsoft sceglie la strada della rottura: era disposta ad alzare l’offerta, ma Yahoo! avrebbe voluto altri 4 dollari per azione di più: troppi, per Steve Ballmer

Microsoft ritira l’Opa su Yahoo!, lanciata lo scorso primo febbraio. Niente Opa ostile, dunque. Scaduto sabato scorso nel silenzio l’ultimatum di tre settimane e dopo 94 giorni di trattative, Microsoft sceglie la via della rottura.
Febbrili negoziati dietro le quinte si erano infittiti negli ultimi giorni fino al ritiro dell’Opa: Microsoft non è disposta a pagare i 37 dollari per azione a cui Yahoo! afferma di non voler rinunciare.
Il Ceo di Microsoft Steve Ballmer ha scritto una lettera a Yang Ceo e co-fondatore di Yahoo!.
La distanza sul prezzo di acquisto è stata fin dall’inizio all’origine dei due rifiuti all’Opa da parte di Yahoo!: Microsoft era disposta a salire a 33 dollari per azione (contro i 31 dollari offerti inizialmente), facendo salire l’Opa a circa 50 miliardi di dollari complessivi, tuttavia Yahoo! sta da settimane valutando un accordo sulla pubblicit