Mio Spirit 687 pronto per le vostre vacanze

Prodotti

Mio Spirit 687 include come novità l’assistente per i parcheggi, i comandi vocali e Trip Planner, per una navigazione basata su punti di riferimento predefiniti. Nei negozi a 179 euro il nuovo modello Mio Technology

Mio Technology ha rinnovato la gamma di navigatori satellitari con alcuni nuovi modelli destinati a diverse fasce di utenza. Tra questi abbiamo provato Mio Spirit 687, il top di gamma, disponibile dal mese di maggio nei negozi al prezzo di 179 euro, che include l’abbonamento gratuito per un anno all’elenco autovelox (mobili e fissi), oltre alle mappe Europa plus di 44 paesi (Andorra, Austria, Belgio, Città del Vaticano, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gibilterra, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, San Marino, Spagna, Svezia, Svizzera; Bulgaria, Croazia, Estonia, Grecia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Turchia, Ungheria e MRE: Albania, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Macedonia, Moldavia, Montenegro, Romania, Serbia, Ucraina).

Descrizione

Quel che appare subito evidente è l’ampiezza dello schermo da ben 5 pollici di diagonale che assicura un’ottima visuale, sia in modalità diurna che notturna. Il dispositivo può essere spento o resettato, ovvero si possono cancellare i dati in memoria relativi all’ultimo percorso impostato, tramite un selettore posto sul profilo superiore. Frontalmente invece ci sono due pulsanti che consentono rispettivamente di mostrare in qualsiasi istante il menu principale del navigatore e di salvare la posizione corrente come “preferita” per ritrovarla all’occorrenza nel menu “Luoghi”.

Il profilo inferiore ospita una porta mini Usb per il collegamento del caricabatteria da auto (incluso nella confezione) o di quello opzionale per il computer. Accanto ad esso un ingresso A/V che consente di collegare dispositivi audio e video, ad esempio una telecamera collocata in posizione posteriore che consente di mostrare a schermo il retro della macchina, agevolando le operazioni di parcheggio e manovra in spazi angusti.

Diamo qualche specifica: Mio Spirit 687 misura 142x88x17 mm e pesa 185g, la risoluzione del display è 480×272, il processore è Samsung 6443 a 400 MHz e il ricevitore GPS è SiRFstarIII con InstantFixII, che permette un fixing (aggancio dei satelliti per la ricezione del segnale GPS) obiettivamente rapida, purchè ci si trovi in esterna naturalmente. Vediamo ora come si comporta Spirit 687 su strada.

Mio Spirit 687, il menu principale
Mio Spirit 687, il menu principale

Il menu principale è davvero semplice, con pulsantoni colorati e auto esplicativi: in pochi istanti si può decidere se visualizzare la mappa (Mappa), calcolare un percorso (Trova), cambiare le impostazioni (Impostazioni) o esplorare la zona in cui ci si trova per trovare eventuali esercizi commerciali o punti di interesse (Esplora). La risposta del touchscreen presenta luci e ombre: talvolta il navigatore sembra non recepire il tocco, altre volte appare lento nell’esecuzione dei comandi, altre ancora si dimostra pronto e reattivo. Sicuramente migliorabile la sensibilità dello schermo.Le funzionalità

Alla funzione di ricerca di indirizzi e relativo calcolo di percorsi nulla si può eccepire: sono disponibili diverse alternative, dall’indirizzo preciso all’incrocio, dalla semplice ricerca per città a quella basata su punti di interesse, parole chiave e codici postali, fino alle coordinate GPS di un determinato luogo. Una volta specificata la metà del percorso, il navigatore impiega relativamente poco a calcolare l’itinerario, proponendo (opzione modificabile da menu) come alternative il tragitto pi veloce, il più economico, il più facile ed il più breve, tutti con indicazione dei km da percorrere e del tempo previsto.

Definito il tipo di itinerario che si vuole seguire, sarà possibile modificare tutte le opzioni relative al viaggio o al navigatore (volume, livello di zoom etc…) toccando lo schermo in qualsiasi punto: Mio Spirit 687 chiederà se chi sta operando è il guidatore, caso in cui non permetterà di continuare con le modifiche. Si tratta di un avvertenza di sicurezza per ricordare all’utente di non maneggiare il navigatore mentre si sta guidando per evitare distrazioni e per non togliere le mani dal volante. Chiaramente si tratta di un provvedimento facilmente aggirabile, ma il consiglio è più che mai valido e da seguire, per la sicurezza propria e degli altri automobilisti.

Mio Spirit 687, il calcolo del percorso può essere eseguito in base a differenti criteri di ricerca
Mio Spirit 687, il calcolo del percorso può essere eseguito in base a differenti criteri di ricerca

La ricerca di un indirizzo può avvenire anche tramite riconoscimento dei comandi vocali, possibile grazie alla presenza del microfono frontale: alla prova dei fatti il risultato non è sempre perfetto. Durante la viaggio è possibile visualizzare, aprendo un menu a tendina, utili informazioni circa tempo di percorrenza rimanente, distanza residua, ora prevista di arrivo a destinazione e velocità di marcia.Tra le funzionalità avanzate si segnalano: IQ Routes, che segnala eventuali ingorghi di traffico consigliando deviazioni e alternative al percorso corrente; LearnMe Pro, un sistema di “apprendimento on the road” delle abitudini di guida dell’utente (predilezione per strade con pedaggio, ad esempio) sulle quali proporre percorsi adatti alle preferenze individuali; Parking Assistance, che non appena raggiunta la destinazione, offre un’icona P che se premuta mostra tutti i parcheggi disponibili nel raggio di circa 1 km. In fase di pianificazione di un itinerario è possibile servirsi della funzionalità Viaggi pianificati che dà la possibilità di programmare un percorso in base a punti di interesse specifici: durante il tragitto, inoltre, è possibile aggiungere nuove tappe e soste lungo il percorso e modularlo in base alle proprie esigenze e preferenze.

Descrivendo il navigatore abbiamo fatto riferimento al pulsante posto frontalmente e che permette di aggiungere un luogo a quelli preferiti. Si tratta della funzionalità Cattura: premendolo si memorizzano in Spirit 687 le coordinate GPS del luogo in cui ci si trova. Per quanto riguarda l’esplorazione dei punti di interesse (PDI) limitrofi ad una determinata area, il navigatore si avvale di un database predefinito già piuttosto ricco di informazioni, ma è possibile comunque aggiungerne di personalizzati mediante il software di gestione del dispositivo in dotazione. Chiaramente si può scegliere quali PDI visualizzare tramite l’apposita voce di menu.

Mio Spirit 687, la mappa 3D mostra anche i Punti Di Interesse (PDI)
Mio Spirit 687, la mappa 3D mostra anche i Punti Di Interesse (PDI)

La funzione TMC (Traffic Message Channel) permette di ricevere informazioni relative al traffico in tempo reale: perchè funzioni però, è necessario che il navigatore sia collegato al caricabatteria da auto, che funge da antenna per il segnale radio. Questa funzionalità, infatti, sfrutta il sistema RDS, ma è disponibile solo in alcune regioni ed aree. Interessante la presenza di guide turistiche WCities: in pochi secondi è possibile scegliere punti di interesse, monumenti e riferimenti come destinazioni del proprio viaggio.

La dotazione di funzioni continua con la possibilità di collegare il proprio cellulare via Bluetooth e usarlo quindi in modalità vivavoce e rispondere ad una chiamata senza togliere le mani dal volante: è possibile sincronizzare la rubrica dei contatti e scorrerla direttamente dallo schermo di Mio Spirit 687, quindi procedere alla chiamata vocale con un tocco sul display. Il collegamento Bluetooth al cellulare permette anche di navigare su Internet per cercare ulteriori informazioni sui luoghi di interesse tramite la ricerca Google locale: in questo caso attenzione alla spesa se non avete un piano flat di Internet Mobile.

Completano le funzioni la modalità di percorso a piedi e la possibilità di visualizzare svincoli e cartelli stradali in 3D, per una visione più realistica dei punti critici di un itinerario pianificato.La prova su strada

Molte le funzioni a disposizione e, come spesso accade con i prodotti hi tech, gran parte di esse non vengono quasi mai utilizzate. In questo caso abbiamo voluto mettere alla prova Spirit 687 come farebbe un utente comune che necessita di andare da un posto A ad un posto B e non conosce la strada.

In questo il navigatore si comporta bene, il fixing del segnale GPS avviene mediamente in poco meno di un minuto (ma dipende molto dalla zona in cui ci si trova) ed anche il calcolo del percorso non richiede attese eccessive. La digitazione non è delle migliori, in parte per la sensibilità dello schermo, in parte per una leggera lentezza nel recepire il carattere selezionato. Buono il supporto per fissare Spirit 687 al parabrezza dell’auto, a differenza di quello fornito da altri produttori, poiché alla semplice ventosa si accompagna anche una leva di plastica che assicura maggiore aderenza al vetro.

Abbiamo apprezzato anche il fatto che vengano fornite non solo le indicazioni per le svolte, ma anche i nomi delle vie e di alcuni punti di riferimento, ad esempio “svolta a destra in via XXX dopo il distributore YYY”: utile quando si è in zone del tutto sconosciute. Qualche incertezza nel tentativo di regolare livello del volume e dello zoom, ma con ogni probabilità riconducibile sempre alla sensibilità del display. E’ vero che queste operazioni andrebbero eseguite sempre ad auto ferma, ma in ogni caso una risposta più pronta sarebbe auspicabile. Precisa la dotazione cartografica (mappe Tele Atlas v10.0950), anche per quanto riguarda i limiti di velocità, segnalati in modo sufficientemente evidente.

Mio Spirit 687, dettaglio dei pulsanti per visualizzare il menu principale e per catturare le coordinate di un luogo, oltre al microfono
Mio Spirit 687, dettaglio dei pulsanti per visualizzare il menu principale e per catturare le coordinate di un luogo, oltre al microfono

Una nota sul software MioMore Desktop incluso nella confezione di vendita e che consente di personalizzare il proprio navigatore Mio Spirit 687, ad esempio aggiungendo nuovi punti di interesse. Abbiamo riscontrato alcuni problemi nell’aggiornamento, peraltro proposto dal software stesso: non è stato riconosciuto il numero seriale del nostro modello. Potrebbe trattarsi di un problema legato al fatto che si tratta di un sample, ma ci è sembrato giusto segnalarlo. Per quanto riguarda l’utilizzo è intuitivo e semplice, con interfaccia in lingua italiana.

Quando si collega il navigatore al computer tramite un cavo Usb-miniUsb (non in dotazione), il sistema lo riconosce come Unità di archiviazione, consentendo quindi il drag and drop di file all’interno della memoria del navigatore: attenzione però a non cancellare file originali, altrimenti potrebbe diventare impossibile continuare ad utilizzare Mio Spirit 687.

MioMore Desktop è il software per la gestione di Mmio Spirit 687 tramite computer. Il DVD è in dotazione nella confezione di vendita
MioMore Desktop è il software per la gestione di Mmio Spirit 687 tramite computer. Il DVD è in dotazione nella confezione di vendita

Mio Spirit 687 è disponibile nei negozi da questo mese, al prezzo di 179 euro. La confezione include, oltre al navigatore, il caricabatteria da auto, il cavo A/V, il supporto per parabrezza e il DVD con il manuale utente e il software MioMore Desktop.