Mitel premiata da Frost & Sullivan per la migrazione in cloud della comunicazione

Strategie
awards, premio@shutterstock

Mitel ha ottenuto il 2013 North America Award per lo sviluppo di prodotti pionieristici nell’ambito della virtualizzazione software per le comunicazioni in tempo reale, una tecnologia che permette ai clienti di migrare una parte, o tutte le loro comunicazioni aziendali, verso il cloud

Frost & Sullivan premia Mitel con il 2013 North America Award nella categoria Product Leadership.

Mitel ha ottenuto il riconoscimento per lo sviluppo di prodotti pionieristici nell’ambito della virtualizzazione software per le comunicazioni in tempo reale, una tecnologia che permette ai clienti di migrare una parte, o tutte le loro comunicazioni aziendali, verso il cloud.

Ogni anno, Frost & Sullivan offre questo riconoscimento all’azienda che dimostra una maggiore innovazione in relazione alle feature di prodotto e rispetto alle funzionalità che garantiscono alla propria clientela una migliore qualità e forti competenze. Il premio rappresenta idealmente anche l’immediato consenso che tali innovazioni conseguono direttamente dal mercato.
Tra le aziende prese in considerazione, Mitel è tra le poche in grado di rivolgersi a clienti di quasi ogni tipo e dimensione. I benefici, come il consolidamento hardware e lo Unified Management, attraggono piccole e medie imprese che non vogliono acquisire i server hardware che le architetture tradizionali UC richiedono.

Le grandi organizzazioni, invece, ottengono vantaggi ancora maggiori, grazie all’introduzione di operazioni semplificate che includono l’installazione veloce e il provisioning centralizzato, la gestione e controllo, l’ottimizzazione dell’integrazione con VMware e la business continuity.

Più del 40% delle applicazioni di UC di Mitel vendute a oggi sono state configurate per la distribuzione su macchine virtuali. In aggiunta a ciò, più di 4.000 sistemi virtuali Mitel sono in funzione presso le sedi dei clienti, e più di 45 fornitori di servizi in tutto il mondo hanno implementato, o stanno pianificando, la distribuzione di soluzioni Mitel per la Cloud Communication utilizzando infrastrutture di server virtualizzati.awards, premio@shutterstock

Mitel offre a tutto tondo un portfolio Cloud Ready di soluzioni di server virtuali per l’UC. La soluzione virtuale Mitel (vMCD), sviluppata in collaborazione con VMware, è stata la prima nell’ambito della distribuzione di soluzioni per il controllo delle chiamate che sfruttano la tecnologia hypervisor. Il portfolio Mitel include anche il multi-instance communications director (MICD), che consolida server di chiamata indipendenti su un layer ottimizzato dell’hypervisor, e la suite Mitel di applicazioni virtuali (vMAS), che supporta una serie completa di applicazioni per le comunicazioni unificate in esecuzione su una singola macchina virtuale. Le maggiori aziende concorrenti hanno seguito l’esempio di Mitel e hanno introdotto sul mercato soluzioni di Server virtuali per l’UC, validando così la tecnologia Mitel.

Le numerose applicazioni virtualizzate di Mitel, tra cui il controllo delle chiamate, la messaggistica istantanea e il conferencing, hanno la capacità di co-risiedere assieme ad applicazioni di terze parti e di essere pienamente integrate con i componenti VMware vSphere e vCenter. I prodotti  Mitel consentono implementazioni ibride, con un mix di applicazioni locali e Cloud-Based in outsourcing e servizi Cloud-Based che utilizzano l’infrastruttura virtuale Mitel. Questa flessibilità ha reso Mitel molto popolare tra i clienti che desiderano implementare soluzioni per le comunicazioni di nuova generazione.
I programmi Mitel di commercializzazione supportano inoltre la migrazione delle piattaforme esistenti e le relative licenze software verso soluzioni virtuali di nuova generazione.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore