Monclick affianca l’Unicef: il retail incontra la solidarietà

News

Dal 20 novembre al 28 dicembre, Monclick devolverà il 2% delle vendite dei prodotti dei brand che sostengono l’iniziativa a favore della campagna di lotta alla malnutrizione dell’UNICEF

Al via su monclick.it una nuova attività di solidarietà che si affianca al tradizionale speciale di Natale, volto a suggerire ai propri clienti interessanti idee per lo shopping natalizio, suddivise per fasce di prezzo: da meno di 100 euro a oltre 1.000 euro. Monclick_Speciale Natale Unicef-1

Monclick propone regali per tutte le tasche. Quest’anno, la società ha scelto di prendere parte all’importante campagna di lotta alla malnutrizione dell’UNICEF: dal 20 novembre al 28 dicembre, Monclick devolverà il 2% delle vendite dei prodotti dei brand che sostengono l’iniziativa.

I produttori che, in collaborazione con il sito di e-commerce, partecipano alla campagna sono: Acer, AEG, Alcatel, Asus, Brother, Canon, D- Link, Electrolux Rex, Epson, Gaggia, Haier, Hisense, Hoover, HP, Huawei, Netgear, Nokia, Olimpia Splendid, Samsung, Smeg, Sony Mobile, Xerox.

Le donazioni ricevute con il supporto di Monclick andranno a sostegno dei programmi dell’UNICEF di lotta alla malnutrizione, in particolare per la Repubblica Centrafricana e il Sud Sudan. In Repubblica Centrafricana, l’escalation di violenze dovute alla guerra civile, alla scarsità di generi alimentari, di risorse sanitarie e di bassi livelli di istruzione hanno provocato conseguenze devastanti.

In Sud Sudan, da metà dicembre 2013, gli scontri esplosi nella capitale sono degenerati in violenti attacchi ai civili: gli effetti del conflitto sui bambini sono drammatici. Ogni anno, nel mondo, 3 milioni di bambini muoiono per cause legate alla malnutrizione.

Ogni giorno, l’UNICEF fornisce alimenti terapeutici e interventi per salvare fino all’ultimo bambino. Una vera #impresastraordinaria che l’UNICEF può compiere, ma solo con l’aiuto di tutti perchè, come dimostra anche l’astronauta dell’ESA Samantha Cristoforetti, testimonial dell’UNICEF, non esistono imprese impossibili ma solo imprese straordinarie.

Autore: Channelbiz
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore